Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Prevenzione delle infezioni

Di

Larry M. Bush

, MD, FACP, Charles E. Schmidt College of Medicine, Florida Atlantic University

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Vari accorgimenti aiutano a proteggersi dalle infezioni.

Lavarsi le mani è un modo efficace per prevenire la trasmissione diretta dei microrganismi infettivi da una persona all’altra. È particolarmente importante per chi manipola alimenti o ha frequenti contatti fisici con altre persone. Coloro che visitano pazienti gravemente malati in ospedale devono lavarsi le mani e potrebbe essere loro richiesto di indossare un camice, una mascherina e dei guanti, prima di entrare nella stanza del paziente. Molti ospedali forniscono anche gel disinfettanti o schiume che contengono alcol. L’uso di questi agenti sulle mani, prima e dopo aver toccato i pazienti, può aiutare a prevenire la trasmissione delle infezioni.

Talvolta, per prevenire un’infezione, si somministrano antibiotici a soggetti che ancora non ne presentano alcuna. Questa misura preventiva viene denominata profilassi. Molti soggetti sani che devono sottoporsi a certi tipi di interventi chirurgici, in particolare in caso di chirurgia addominale e trapianto d’organo, richiedono l’uso di antibiotici a scopo profilattico.

La vaccinazione rappresenta uno dei modi più efficaci di prevenire le infezioni. Soggetti a elevato rischio di sviluppare infezioni (soprattutto i lattanti, i bambini, gli anziani, i malati di AIDS) devono effettuare tutte le vaccinazioni necessarie per ridurre questo rischio.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Difterite
La difterite è un’infezione contagiosa e talora letale delle vie aeree superiori causata dal batterio Corynebacterium diphtheriae. Quale tra questi è il metodo con cui si diffonde abitualmente la difterite?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE