Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Congiuntivite allergica

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa mag 2018| Ultima modifica dei contenuti mag 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

La congiuntiva è lo strato di tessuto sottile e trasparente che ricopre la parte bianca dell’occhio e l’interno delle palpebre. La congiuntivite è l’infiammazione (gonfiore e irritazione) della congiuntiva.

Cos’è la congiuntivite allergica?

La congiuntivite allergica è una reazione della congiuntiva causata da qualcosa a cui si è allergici, come polline, muffa o polvere. Gli occhi diventano gonfi, arrossati e pruriginosi.

La congiuntivite allergica può essere causata da:

  • Allergie stagionali a cose come muffa, alberi, alghe o polline delle graminacee (di solito i sintomi si presentano in primavera o in autunno)

  • Allergie annuali a cose come polvere, derivati dermici degli animali o piume (i sintomi sono presenti tutto l’anno)

Vi sono altre cause di congiuntivite. Ad esempio la congiuntivite infettiva è causata da un’infezione virale o batterica. Inoltre, un granello di polvere, le lenti a contatto o il trucco possono irritare la congiuntiva e causare congiuntivite in assenza di reazione allergica o infezione.

Parti dell’occhio

Parti dell’occhio

Quali sono i sintomi della congiuntivite allergica?

I sintomi sono:

  • Prurito e bruciore a entrambi gli occhi

  • Occhi rossi e aspetto dei bulbi oculari gonfi

  • Occhi lacrimosi

  • Prurito nasale e rinorrea

Non procura problemi alla vista.

Come viene diagnosticata la congiuntivite allergica?

Il medico basa la diagnosi sui sintomi. In genere, non sono necessarie analisi.

Qual è il trattamento per la congiuntivite allergica?

I medici consigliano di:

  • Usare un collirio antistaminico

  • Evitare le cose alle quali si è allergici

  • Usare le lacrime artificiali (un collirio che agisce come le lacrime vere per inumidire l’occhio)

  • A volte, se i sintomi sono gravi, usare un collirio a base di corticosteroidi

Se si hanno anche altri sintomi allergici, come rinorrea, starnuti o prurito, il medico potrebbe prescrivere un antistaminico per via orale.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE