Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Panoramica sui disturbi d’ansia

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa apr 2019| Ultima modifica dei contenuti apr 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è un disturbo d’ansia?

Ansia significa essere preoccupati o nervosi. Spesso l’ansia è normale. Ad esempio, molte persone sono ansiose se hanno problemi di denaro, sul lavoro o difficoltà in famiglia.

Tuttavia, si può soffrire di un disturbo d’ansia se:

  • si è ansiosi per gran parte del tempo anche quando non si hanno problemi o i problemi non sono gravi

  • l’ansia è talmente forte da interferire con la propria vita

Essere un po’ in ansia può aiutare a concentrarsi, ma essere molto in ansia rende difficile fare le cose bene.

  • Oltre all’ansia, possono manifestarsi respiro affannoso, capogiri e sudorazione, nonché un’accelerazione del battito cardiaco.

  • Alcuni problemi medici possono causare ansia (ad esempio, malattie cardiache, problemi polmonari o un’iperattività della tiroide).

  • Molti farmaci possono causare o peggiorare l’ansia (ad esempio, anfetamine, caffeina, cocaina e corticosteroidi)

  • Una persona ansiosa ha maggiori probabilità di altre di cadere in depressione.

  • I medici trattano i disturbi d’ansia con farmaci e terapia.

Qual è la causa del disturbo d’ansia?

I medici non sanno esattamente da cosa sia causata l’ansia, ma la sua manifestazione è più probabile in presenza delle seguenti condizioni:

  • anamnesi familiare di ansia (è ereditaria)

  • evento stressante, come un disastro naturale o la rottura di una relazione affettiva

  • alcuni problemi di salute, come l’asma

  • uso di alcune sostanze, come l’alcol

Quali sono i sintomi del disturbo d’ansia?

I sintomi includono:

  • preoccupazione, paura o panico

  • Difficoltà respiratorie, capogiri e ritmo cardiaco rapido

Come viene diagnosticato il disturbo d’ansia?

Il medico esegue un esame e pone domande sui sintomi. Vengono presi in considerazione altri disturbi e malattie che presentano segni e sintomi simili all’ansia. Qualora non venga identificata un’altra causa, i medici diagnosticano il disturbo d’ansia se l’ansia:

  • è stressante

  • interferisce con la capacità di svolgere le normali attività quotidiane

  • dura da molto tempo o continua a ripresentarsi

Come vengono trattati i disturbi d’ansia?

Se l’ansia è causata o peggiorata da un problema medico o dall’uso di sostanze, il trattamento sarà diretto al problema specifico.

I medici trattano i disturbi d’ansia con:

  • Psicoterapia

  • Farmaci, come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI)

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE