honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

I fatti in Breve

Cefalee a grappolo

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ago 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cos’è una cefalea a grappolo?

Una cefalea a grappolo è un particolare tipo di cefalea. Queste cefalee si manifestano a grappolo, il che significa il soggetto manifesta molte cefalee per un certo periodo, seguito da un periodo di remissione.

  • La cefalea a grappolo è più comune negli uomini che nelle donne

  • Il soggetto avverte un forte dolore dietro a un occhio o su un lato della testa

  • Dallo stesso lato della cefalea, il naso è congestionato e l’occhio lacrima

  • La cefalea di solito dura meno di un’ora, ma si ripresenta almeno una volta al giorno per un mese o più

  • Può trascorrere molto tempo tra gli attacchi di cefalea a grappolo

  • I trattamenti comprendono la somministrazione di ossigeno attraverso una mascherina facciale e farmaci

  • Potrebbe essere necessario assumere dei farmaci per prevenire gli attacchi

Quali sono le cause della cefalea a grappolo?

I medici non sono sicuri sulle cause della cefalea a grappolo. Tuttavia, il consumo di alcolici può scatenare le cefalee durante un periodo attivo.

Quali sono i sintomi della cefalea a grappolo?

La cefalea a grappolo inizia improvvisamente. I sintomi sono su un lato della testa e si ripresentano sempre sullo stesso lato. Durante un attacco:

  • Il soggetto manifesta un dolore molto intenso intorno a un occhio e sul lato corrispondente della testa

  • Il dolore è più intenso nei primi minuti, e solitamente dura da mezz’ora a un’ora

  • Il dolore può svegliare un soggetto, che può voler camminare o addirittura sbattere la testa contro il muro

  • Inoltre, il soggetto può avere il naso congestionato e che cola e un occhio che lacrima dal lato del dolore

Gli attacchi si verificano una o più volte al giorno, spesso alla stessa ora del giorno o della notte. In genere si verificano a cadenza regolare per un periodo da 1 a 3 mesi (detto periodo di grappolo). Dopodiché, possono trascorrere mesi o anni prima che si verifichi un nuovo attacco.

Sebbene i sintomi siano gravi e molto fastidiosi, la cefalea a grappolo non è pericolosa e non causa danni cerebrali.

Come viene formulata la diagnosi di cefalea a grappolo?

I medici sospettano la presenza di una cefalea a grappolo dai sintomi. Per assicurarsi che le cefalee non siano causati da qualcos’altro, il medico può eseguire:

Come viene trattata la cefalea a grappolo?

Per trattare la cefalea una volta iniziata, il medico può somministrare:

  • Ossigeno attraverso una mascherina facciale

  • Farmaci detti triptani sotto forma di iniezione o spray nasale

I triptani sono utilizzati anche per trattare l’emicrania.

Per evitare di manifestare ancora più cefalee, può essere necessario:

  • Assumere pillole a base di corticosteroidi

  • Eseguire il blocco di un nervo (iniezione di un farmaco anestetizzante in un nervo nella parte posteriore della testa)

  • Assumere farmaci come quelli utilizzati per prevenire l’emicrania

  • Litio

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE