Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Trichiasi

Di

James Garrity

, MD, Mayo Clinic College of Medicine and Science

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

La trichiasi è la deviazione delle ciglia che sfregano contro il bulbo oculare, in un soggetto non affetto da entropion.

La trichiasi si sviluppa più comunemente dopo una blefarite cronica Blefarite La blefarite è un’infiammazione delle rime palpebrali, accompagnata eventualmente da ispessimento dovuto alla formazione di squame, croste, sottili ulcere o arrossamento ed edema. L’infiammazione... maggiori informazioni Blefarite (infiammazione dei margini palpebrali), un trauma o un danno alle palpebre o alla congiuntiva. Alcune persone nascono con una plica palpebrale in più (epiblefaron) che provoca la crescita delle ciglia direttamente all’interno dell’occhio o la presenza di una fila di ciglia supplementare (distichiasi).

Sintomi della trichiasi

Nei soggetti con trichiasi, l’occhio diventa rosso e irritato, si avverte la sensazione di un corpo estraneo e si sviluppa lacrimazione e sensibilità, talvolta con dolore durante l’esposizione alla luce. Se la condizione persiste, possono formarsi cicatrici corneali.

Diagnosi di trichiasi

  • Sintomi e visita medica

La diagnosi di trichiasi si basa sui sintomi e sui riscontri degli esami eseguiti.

Trattamento della trichiasi

  • Rimozione delle ciglia

Un oftalmologo può rimuovere le ciglia con una pinza. Se le ciglia ricrescono, possono essere usati altri metodi per rimuoverle, come l’elettrolisi (uso di calore e corrente elettrica per distruggere il follicolo pilifero) o la criochirurgia (uso di un freddo estremo per distruggere il follicolo pilifero).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE