Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Borsite del tendine di Achille

Di

Kendrick Alan Whitney

, DPM, Temple University School of Podiatric Medicine

Ultima revisione/verifica completa dic 2019| Ultima modifica dei contenuti dic 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La borsite del tendine di Achille è l’infiammazione del sacco pieno di liquido (borsa) localizzato nell’area compresa fra la cute del retro del tallone e il tendine di Achille (borsite posteriore del tendine di Achille) o davanti all’inserzione del tendine di Achille sull’osso del tallone (borsite anteriore del tendine di Achille, borsite retromalleolare).

  • I sintomi tipici sono gonfiore, calore, dolore e un punto dolente sulla parte posteriore del tallone.

  • La diagnosi si basa sui sintomi, sull’esame obiettivo e, a volte, sulle radiografie.

  • Il trattamento serve ad alleviare l’infiammazione e, a seconda della posizione della borsite del tendine di Achille, ad eliminare la pressione sul tallone.

Il tendine di Achille collega i muscoli del polpaccio al calcagno. La borsite è un’infiammazione dolorosa di una borsa (una sacca piatta e piena di liquido che fornisce protezione e riduce l’attrito nei punti in cui la cute, i muscoli, i tendini e i legamenti sfregano sulle ossa).

La borsite posteriore del tendine di Achille si riscontra soprattutto nelle giovani donne ma può svilupparsi anche negli uomini. Una deambulazione tale da comportare pressioni ripetute sui tessuti molli posteriori del tallone sul supporto posteriore rigido della calzatura può causare o aggravare la borsite. Le scarpe che si restringono notevolmente verso l’interno a livello del tallone posteriore (come le scarpe con un tacco alto) possono provocare o peggiorare un allargamento dell’osso sul retro del tallone (chiamata deformità di Haglund), che contribuisce alla borsite posteriore del tendine di Achille.

Qualsiasi condizione che comporti una sollecitazione eccessiva sul tendine di Achille può causare una borsite anteriore del tendine di Achille (chiamata anche malattia di Albert o borsite retromalleolare). Anche traumi al tallone (come quelli causati da scarpe rigide o di misura errata) e malattie (come l’artrite reumatoide e la gotta) possono esserne la causa.

Borsite calcaneare

Normalmente, a livello del calcagno è presente un’unica borsa, tra il tendine di Achille e l’osso del tallone (calcagno). Questa borsa si può infiammare, gonfiare e divenire dolente, causando la borsite anteriore del tendine di Achille.

Una pressione anomala e disfunzioni del piede possono provocare la formazione di una borsa protettiva tra il tendine di Achille e il tessuto cutaneo. Anche questa borsa si può infiammare, gonfiare e divenire dolente, provocando una borsite posteriore del tendine di Achille.

Borsite calcaneare

Sintomi

I sintomi dipendono dalla causa e dalla sede della borsite.

Borsite posteriore del tendine di Achille

I sintomi iniziali della borsite posteriore del tendine di Achille possono includere arrossamento, dolore e una sensazione di calore sul retro del tallone. Successivamente, lo strato superiore di cute può sfaldarsi. Dopo vari mesi, si forma una borsa che ha l’aspetto di un’area sollevata rossa o di color carne (nodulo) soffice e dolorante che diventa infiammata. Se la borsite posteriore del tendine di Achille diventa cronica, la borsa può diventare dura e come una cicatrice.

Borsite anteriore del tendine di Achille

Quando la borsa si infiamma dopo un trauma o a causa della gotta, i sintomi di solito si sviluppano improvvisamente. Quando la borsite si sviluppa a causa di altri disturbi, i sintomi si sviluppano gradualmente. Dolore, gonfiore e calore si sviluppano sul retro del tallone. Le persone hanno difficoltà a camminare e indossare le scarpe. Si forma una macchia dolente, leggermente arrossata e gonfia sulla parte posteriore del tallone. Quando la borsa infiammata si ingrandisce, il gonfiore si diffonde lateralmente su entrambi i lati del tallone.

Diagnosi

  • Visita medica

  • Talvolta radiografie

La diagnosi di entrambi i disturbi inizia con un esame obiettivo.

Per la borsite posteriore del tendine di Achille i medici cercano un nodulo rosso o di color carne.

Per la borsite anteriore del tendine di Achille i medici schiacciano lo spazio tra tendine e osso del tallone per vedere se provoca dolore. Le radiografie non servono per la diagnosi di borsite del tendine, ma i medici possono prescriverle per escludere altre cause del dolore al tallone come una frattura del calcagno o danno al calcagno a causa di artrite reumatoide o altre artriti infiammatorie.

Trattamento

  • Per entrambi i disturbi, compresse calde o fredde, farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e iniezioni di una miscela corticosteroide/anestetico

  • Per la borsite posteriore del tendine di Achille, cambiamento delle calzature e talvolta intervento chirurgico

Per entrambi i disturbi, compresse calde o fredde, FANS e iniezioni di una miscela corticosteroide/anestetico nella borsa infiammata possono alleviare temporaneamente il dolore e l’infiammazione. Il medico fa attenzione a non iniettare la soluzione nel tendine. Dopo questo trattamento, il soggetto deve rimanere a riposo.

Nelle borsiti posteriori del tendine di Achille il trattamento è volto a ridurre l’infiammazione e a correggere la posizione del piede nella scarpa, in modo da diminuire la pressione e il movimento sul retro del tallone. Si possono applicare nelle scarpe delle talloniere in schiuma di lattice o in feltro per eliminare la pressione, sollevando il tallone. A volte può essere di aiuto posizionare un cuscinetto protettivo di gel sulla borsa dolorosa o allargare la parte posteriore della scarpa e posizionare un cuscinetto intorno alla borsa infiammata. Può essere indossata una scarpa aperta sul tallone fino a quando l’infiammazione si riduce. A volte scarpe speciali, come scarpe da ginnastica create per stabilizzare il tallone, dispositivi all’interno delle scarpe (ortesi) o entrambi possono aiutare a controllare il movimento errato del piede e del tallone che contribuisce all’irritazione posteriore del tallone. Altre scarpe presentano un’imbottitura che riduce l’irritazione della parte posteriore del tallone e del tendine di Achille.

Se questi trattamenti non risultano efficaci, può essere necessario asportare parte dell’osso del calcagno chirurgicamente.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Dolore articolare: articolazione singola
Gli esami del sangue vengono eseguiti per aiutare a formulare una diagnosi o per escludere quale delle seguenti cause di dolore a una singola articolazione?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE