Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Malattia

Fabbisogno nutrizionale

Di

Adrienne Youdim

, MD, David Geffen School of Medicine at UCLA

Ultima revisione/verifica completa dic 2021| Ultima modifica dei contenuti dic 2021
per accedere alla Versione per i professionisti

Sebbene il fabbisogno nutrizionale giornaliero, compresi i nutrienti essenziali, cambi a seconda di età, sesso, altezza, peso, attività fisica e velocità con la quale l’organismo brucia le calorie (metabolismo), sono state sviluppate delle linee guida generali per una dieta sana. Il Food and Nutrition Board del National Academy of Sciences-National Research Council (in Europa l’equivalente è il Comitato Scientifico per una Corretta alimentazione della Commissione Europea e in Italia la Società Italiana di Nutrizione Umana; esistono differenze notevoli tra queste raccomandazioni) e il Department of Agriculture (Ministero dell’agricoltura) degli Stati Uniti pubblicano periodicamente l’apporto dietetico raccomandato di proteine Proteine Carboidrati, proteine e grassi sono i tipi principali di macronutrienti nel cibo (sostanze nutritive che sono necessarie quotidianamente in grandi quantità). Questi apportano il 90% del peso... maggiori informazioni , vitamine Vitamine Vitamine e minerali Minerali Minerali . Tale apporto dietetico raccomandato viene stabilito sulla base delle necessità della popolazione sana.

Il Ministero dell’agricoltura statunitense pubblica anche MyPlate, un sito Web che ha l’obiettivo di aiutare le persone a sviluppare abitudini alimentari sane e a compiere scelte alimentari sane e adeguate ai loro bisogni individuali.

In generale, le autorità raccomandano quanto segue:

  • Consumare un’ampia varietà di cibi proteici tra cui pesce e frutti di mare, carni magre e pollame, uova, legumi, noci, semi e prodotti a base di soia.

  • Ridurre l’apporto di grassi a circa il 28% delle calorie o meno.

  • La maggior parte dei grassi consumati dovrebbero essere grassi polinsaturi o monoinsaturi.

  • Ridurre la quantità di grassi saturi consumati.

  • Limitare l’assunzione di grassi trans o eliminarli completamente dalla dieta.

  • Consumare più frutta, verdura e cereali integrali non elaborati (la maggior parte degli americani non ne consuma abbastanza).

  • Limitare l’introito di zuccheri aggiunti Carboidrati a meno del 10% delle calorie introdotte giornalmente.

  • I soggetti devono limitare il consumo eccessivo di sale aggiunto.

  • Assumere liquidi a sufficienza per prevenire la sete. Tuttavia, man mano che si invecchia, la capacità di avvertire la sete si riduce, quindi gli anziani possono aver bisogno di uno sforzo volontario per assumere liquidi a sufficienza.

Per ulteriori informazioni

Di seguito si riportano alcune risorse in lingua inglese che possono essere utili. Si prega di notare che IL MANUALE non è responsabile del contenuto di queste risorse.

  • Linee guida alimentari per gli americani 2020-2025, 9a edizione: raccomandazioni nutrizionali del Dipartimento per l’agricoltura statunitense (U.S. Department of Agriculture, USDA) e del Dipartimento statunitense per i servizi sanitari e umani in base alla fase della vita, dalla nascita fino all’età avanzata

  • Piano MyPlate: sistema di linee guida dietetiche dell’USDA che promuove sane abitudini alimentari con una varietà di frutta, verdura, granagli, alimenti proteici, latticini e alternative fortificate a base di soia

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE