Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Incontinenza da ospedalizzazione

Di

Oren Traub

, MD, PhD, Pacific Medical Centers

Ultima revisione/verifica completa mar 2018| Ultima modifica dei contenuti mar 2018
per accedere alla Versione per i professionisti

In ospedale, alcuni pazienti potrebbero avere perdite involontarie di urina (incontinenza urinaria) o feci (incontinenza fecale). In questi casi, l’incontinenza può essere causata dall’ambiente piuttosto che dalla condizione fisica dei pazienti.

L’incontinenza può essere favorita dalle seguenti condizioni:

  • confinamento a letto

  • assunzione di diuretici, che causano il rapido riempimento di urina della vescica

  • difficoltà ad alzarsi dal letto, perché il letto è troppo alto o perché i pazienti sono deboli o malati

  • essere affetti da una malattia o avere subito un intervento chirurgico che rende difficile o doloroso camminare

  • apparecchiature collegate al corpo, quali tubi di fleboclisi o ossigeno, monitor cardiaci e cateteri

  • soffrire di un’infezione della vescica o dell’intestino

Pertanto, arrivare al bagno diventa complicato e potrebbe richiedere più tempo e una maggiore pianificazione rispetto al solito.

Un’alternativa può essere costituita da padelle, che però sono difficili da usare o creano disagio. Potrebbe essere necessario un aiuto per utilizzare la padella o per recarsi alla toilette. I pazienti affetti da demenza, che entrano improvvisamente in uno stato confusionale, o coloro che hanno avuto un ictus, possono non essere in grado di utilizzare il campanello di chiamata per richiedere aiuto. Dopo avere premuto il pulsante di chiamata, il personale di assistenza potrebbe tardare. Tali ritardi possono determinare incontinenza.

Inoltre, alcuni farmaci e disturbi possono favorire maggiormente l’eventuale comparsa di incontinenza.

Prevenzione dell’incontinenza in ospedale

Il personale può stabilire degli orari a intervalli regolari per aiutare i pazienti a recarsi alla toilette. Talvolta è utile mettere a disposizione un sedia WC (comoda) accanto al letto. Abbassare il letto o riorganizzare le apparecchiature mediche può essere di aiuto. Avere accesso a un urinale è utile per gli uomini. Anche fare in modo che i pazienti abbiano familiarità con il percorso dal letto alla toilette e rendere la toilette facilmente identificabile può aiutare a prevenire l’incontinenza.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Panoramica sugli esami di diagnostica per immagini
Quale dei seguenti esami di diagnostica per immagini NON utilizza radiazioni?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE