Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Trauma ureterale

Di

Noel A. Armenakas

, MD, Weill Cornell Medical School

Ultima modifica dei contenuti ago 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

La maggior parte delle lesioni ureterali si verifica durante l'intervento chirurgico. Le procedure che il più delle volte danneggiano l'uretere comprendono l'ureteroscopia, l'isterectomia, la resezione anteriore bassa del colon e la riparazione aperta di aneurisma addominale. I meccanismi sono legatura, resezione, avulsione, rottura, devascolarizzazione, formazione di un gomito ed elettrocoagulazione.

I traumi ureterali non iatrogeni sono responsabili solamente dall'1 al 3% circa di tutti i traumi genitourinari. Solitamente sono la conseguenza di ferite da arma da fuoco e raramente da arma bianca. Nei bambini, le lesioni da avulsione sono più frequenti e si verificano a livello della giunzione ureteropelvica. Le complicanze comprendono perdite di urina peritoneale o retroperitoneale; ascesso perirenale; formazione di fistole (p. es., ureterovaginale, ureterocutanee); e stenosi ureterale, ostruzione o entrambe.

Diagnosi

  • Imaging, chirurgia esplorativa, o entrambi

La diagnosi viene sospettata sulla base dell'anamnesi e richiede una grande prudenza, dato che i sintomi sono aspecifici e l'ematuria è assente in > 30% dei pazienti. La diagnosi è confermata da immagini (p. es., TC con mezzo di contrasto che comprende immagini acquisite tardivamente e pielografia retrograda), chirurgia esplorativa o entrambi. Febbre, dolorabilità al fianco, ileo prolungato, perdite di urina, ostruzione, e sepsi sono i più comuni segni tardivi di lesioni altrimenti occulte. La diagnosi di danno intraoperatorio può essere facilitata dall'iniezione di un colorante endovenoso (p. es., indaco carminio, blu di metilene).

Trattamento

  • Per le lesioni di lieve entità, sonda nefrostomica percutanea o stent ureterale

  • Per le lesioni gravi, la riparazione chirurgica

Tutte le lesioni ureterali richiedono l'intervento. Una sonda nefrostomica percutanea o il posizionamento di uno stent ureterale (retrogrado o anterogrado) sono spesso sufficienti nel caso di lesioni minori (p. es., contusioni o resezioni parziali). La resezione completa o le lesioni da avulsione richiedono tipicamente delle ricostruzioni, tra cui il reimpianto ureterale, l'anastomosi ureterale primaria, il lembo vescicale anteriore (Boari), l'interposizione ileale e, in ultima risorsa, l'autotrapianto.

Punti chiave

  • La maggior parte delle lesioni ureterali si verifica durante l'intervento chirurgico.

  • Mantengono un alto indice di sospetto in quanto i rilievi sono aspecifici e l'ematuria è comunemente assente.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come eseguire una toracostomia con ago
Video
Come eseguire una toracostomia con ago
Modelli 3D
Vedi Tutto
Torace
Modello 3D
Torace

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE