Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Malattia di Scheuermann

(Malattia di Scheuermann)

Di

Frank Pessler

, MD, PhD, Hannover, Germany

Ultima modifica dei contenuti mar 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

La malattia di Scheuermann è un'osteocondrosi che provoca alterazioni localizzate nei corpi vertebrali che portano a lombalgia e cifosi.

La malattia Scheuermann si manifesta nell'adolescenza ed è leggermente più frequente tra i ragazzi. Probabilmente rappresenta un gruppo di malattie con manifestazioni simili, anche se l'eziologia e la patogenesi sono incerte. Potrebbe derivare dall'osteocondrite dei piatti vertebrali cartilaginei superiori e inferiori o da traumi. Alcuni casi sono famigliari.

La maggior parte dei pazienti presenta una postura con le spalle in atteggiamento curvo in avanti e possono presentare una lieve lombalgia persistente. Alcuni hanno un aspetto simile ai soggetti con sindrome di Marfan; la lunghezza del tronco e degli arti è sproporzionata. La normale cifosi toracica è aumentata diffusamente o localmente.

Diagnosi

  • RX

Alcuni casi sono riconosciuti a scuola durante lo screening di routine per le deformità della colonna. Le RX laterali della colonna vertebrale confermano la diagnosi di malattia di Scheuermann mostrando un incuneamento anteriore di ≥ 5° di 3 o più corpi vertebrali consecutivi, generalmente nelle regioni dorsali inferiori e lombari superiori. Negli stadi tardivi i piatti vertebrali diventano irregolari e sclerotici. Il disallineamento della colonna è in prevalenza di natura cifotica ma, a volte, parzialmente scoliotica. Nei casi atipici, devono essere escluse le displasie scheletriche generalizzate mediante RX dello scheletro e, se sospettata su base clinica, deve essere esclusa una tubercolosi spinale mediante TC o RM.

Trattamento

  • Riduzione delle attività fisiche o faticose, o di entrambe

  • Raramente tutore della colonna vertebrale o interventi chirurgici

Il decorso è lieve ma prolungato, spesso dura diversi anni (la durata può variare molto). Una volta raggiunto lo stato di quiescenza, spesso persiste un insignificante disallineamento della colonna vertebrale.

Le malattie lievi, non progressive, possono essere trattate riducendo il sovrappeso ed evitando le attività fisiche intense. Occasionalmente, quando la cifosi è più grave, sono indicati una fasciatura della colonna o il riposo in posizione supina su letto rigido. Raramente, i casi progressivi richiedono la stabilizzazione e la correzione chirurgica del disallineamento.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come effettuare la rianimazione neonatale
Video
Come effettuare la rianimazione neonatale
Modelli 3D
Vedi Tutto
Fibrosi cistica: difettoso trasporto di cloruro
Modello 3D
Fibrosi cistica: difettoso trasporto di cloruro

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE