Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Cataratta congenita

(Cataratta infantile)

Di

Christopher M. Fecarotta

, MD, Phoenix Children’s Hospital;


Wendy W. Huang

, MD, PhD,

  • Phoenix Children’s Hospital

Ultima modifica dei contenuti ott 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La cataratta congenita è un'opacità del cristallino che è presente alla nascita o poco dopo la nascita.

Le cataratte congenite possono essere sporadiche, oppure possono essere causate da anomalie cromosomiche, da una malattia metabolica (p. es., galattosemia), da infezioni intrauterine (p. es., rosolia) o da altre malattie materne insorte durante la gravidanza. La cataratta congenita può anche essere un'isolata anomalia familiare che viene comunemente ereditata in maniera autosomica dominante.

Le cataratte possono essere localizzate al centro del cristallino (nucleari), oppure possono coinvolgere la porzione del cristallino sottostante la capsula anteriore o posteriore (sottocapsulare o corticale). Possono essere unilaterali o bilaterali. Possono non essere rilevate a meno che non si controlli il riflesso rosso o a meno che non venga effettuata un'oftalmoscopia alla nascita. Come per le altre cataratte, l'opacità del cristallino oscura la visione. Le cataratte possono nascondere la visione del disco ottico e dei vasi e devono essere valutate da un oculista.

Le cataratte sono rimosse aspirandole attraverso una piccola incisione. In molti bambini, può essere impiantata una lente intraoculare. La correzione visiva postoperatoria con occhiali, lenti a contatto o entrambi è di solito necessaria per ottenere il miglior risultato.

Dopo la rimozione di una cataratta unilaterale, la qualità dell'immagine nell'occhio trattato è inferiore a quella dell'altro occhio (supponendo che l'altro occhio sia normale). Siccome l'occhio sano viene preferito, il cervello sopprime l'immagine a qualità più bassa e si sviluppa l'ambliopia. Così, una terapia efficace dell'ambliopia è necessaria per l'occhio trattato, per sviluppare una vista normale. Alcuni bambini non sono in grado di raggiungere una buona acuità visiva a causa di difetti strutturali associati. Al contrario, i bambini sottoposti ad asportazione bilaterale di cataratta bilaterale, in cui la qualità dell'immagine è simile in entrambi gli occhi, spesso sviluppano un livello uguale di visione in entrambi gli occhi.

Alcune cataratte sono parziali (lenticono posteriore) e si opacizzano durante i primi 10 anni di vita. Gli occhi con cataratta parziale hanno una migliore prognosi visiva.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE