Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Produzione dei globuli rossi

Di

Evan M. Braunstein

, MD, PhD, Johns Hopkins School of Medicine

Ultima modifica dei contenuti feb 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La produzione di globuli rossi (eritropoiesi) ha luogo nel midollo osseo, sotto il controllo dell'ormone eritropoietina. A livello renale le cellule juxtaglomerulari producono eritropoietina in risposta a una ridotta cessione di ossigeno (come accade nell'anemia e nell'ipossia) e a un aumento dei livelli di androgeni. Oltre all' eritropoietina, la produzione di globuli rossi richiede un adeguato apporto di substrati, principalmente ferro, vitamina B12, folati e eme.

I globuli rossi sopravvivono circa 120 giorni. Essi perdono quindi le loro membrane cellulari e poi vengono in gran parte rimossi dalla circolazione dalle cellule fagocitiche presenti nella milza e nel fegato. Il processo di degradazione dell'emoglobina avviene principalmente a opera del sistema dell'eme ossigenasi, con recupero (e successivo riutilizzo) del ferro, conversione dell'eme in bilirubina attraverso una serie di processi enzimatici e riutilizzo degli aminoacidi. Il mantenimento di un numero stabile di globuli rossi richiede la sostituzione quotidiana di 1/120 delle cellule; i globuli rossi immaturi (reticolociti) vengono continuamente rilasciati in circolo e costituiscono lo 0,5-1,5% dei globuli rossi circolanti.

Con l'invecchiamento, l'emoglobina e l'ematocrito diminuiscono lievemente, senza scendere al di sotto dei valori normali. Nelle donne in fase mestruale, la causa più frequente del calo dei globuli rossi è la carenza di ferro dovuta alla perdita ematica cronica a causa delle mestruazioni.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE