Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Studi elettrofisiologici

Di

Michael J. Shea

, MD, Michigan Medicine at the University of Michigan;


Thomas Cascino

, MD, MSc, University of Michigan

Ultima modifica dei contenuti ago 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

Negli studi elettrofisiologici, gli elettrodi per la registrazione e la stimolazione sono inseriti in tutte e 4 le camere cardiache attraverso un cateterismo cardiaco destro o sinistro. Gli atri sono stimolati dall'atrio destro o sinistro, i ventricoli sono stimolati dall'apice del ventricolo destro o dal tratto di efflusso del ventricolo destro e viene registrata la conduzione cardiaca. Esistono varie tecniche di mappaggio. Alcune tecniche di stimolazione programmata possono essere impiegate per innescare e interrompere un'aritmia da rientro.

Gli studi elettrofisiologici sono indicati soprattutto per la valutazione e il trattamento di aritmie difficili che sono

  • Grave

  • Prolungata

  • Difficile da catturare

Questi studi possono essere usati per fare una prima diagnosi, per valutare l'efficacia dei farmaci antiaritmici o per mappare foci aritmici prima di un'ablazione con catetere.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come eseguire la cardioversione sincronizzata in un...
Video
Come eseguire la cardioversione sincronizzata in un...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema linfatico
Modello 3D
Sistema linfatico

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE