Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Studi elettrofisiologici

Di

Michael J. Shea

, MD, Michigan Medicine at the University of Michigan;


Thomas Cascino

, MD, MSc, University of Michigan

Ultima modifica dei contenuti ago 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

Negli studi elettrofisiologici, gli elettrodi per la registrazione e la stimolazione sono inseriti in tutte e 4 le camere cardiache attraverso un cateterismo cardiaco destro o sinistro. Gli atri sono stimolati dall'atrio destro o sinistro, i ventricoli sono stimolati dall'apice del ventricolo destro o dal tratto di efflusso del ventricolo destro e viene registrata la conduzione cardiaca. Esistono varie tecniche di mappaggio. Alcune tecniche di stimolazione programmata possono essere impiegate per innescare e interrompere un'aritmia da rientro.

Gli studi elettrofisiologici sono indicati soprattutto per la valutazione e il trattamento di aritmie difficili che sono

  • Grave

  • Prolungata

  • Difficile da catturare

Questi studi possono essere usati per fare una prima diagnosi, per valutare l'efficacia dei farmaci antiaritmici o per mappare foci aritmici prima di un'ablazione con catetere.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Pericardiocentesi eco-guidata
Video
Pericardiocentesi eco-guidata
Modelli 3D
Vedi Tutto
Cardiac Conduction System
Modello 3D
Cardiac Conduction System

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE