Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Stenosi uretrale

Di

Patrick J. Shenot

, MD, Sidney Kimmel Medical College at Thomas Jefferson University

Ultima revisione/verifica completa ago 2019| Ultima modifica dei contenuti ago 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

La stenosi uretrale è una cicatrizzazione che restringe l’uretra.

Una stenosi uretrale può essere

Una stenosi uretrale deriva il più delle volte da una lesione precedente. Una precedente infezione, come nel caso di una malattia sessualmente trasmessa, è ora una causa poco frequente. Spesso non è possibile individuarne la causa.

Sintomi

Quando l’uretra è leggermente ristretta, di solito si verifica un getto urinario meno potente o un doppio getto. I restringimenti gravi possono bloccare completamente il flusso di urina. La pressione aumenta dietro la stenosi e può causare la formazione di estroflessioni dall’uretra nei tessuti adiacenti (diverticoli). Riducendo la frequenza o la completezza delle minzioni, le stenosi portano spesso a infezioni del tratto urinario.

Diagnosi

  • Uretrografia retrograda

  • Cistoscopia

Gli urologi (medici specializzati nella diagnosi e nel trattamento delle patologie del tratto urinario e del sistema riproduttivo giungono alla diagnosi di stenosi eseguendo una radiografia, dopo aver inserito un mezzo di contrasto radiopaco nell’uretra (uretrografia retrograda), oppure osservando direttamente l’uretra attraverso una sonda flessibile a fibre ottiche (cistoscopia) dopo aver somministrato un lubrificante contenente un anestetico locale.

Trattamento

  • Dilatazione dell’uretra

Per curare la stenosi, gli urologi allargano (dilatano) l’uretra anestetizzandola e quindi inserendo uno strumento che provoca l’apertura del restringimento. A volte, gli urologi possono tagliare la stenosi per aprirla (uretrotomia), facendo passare uno strumento nell’uretra e praticando i tagli mediante un piccolo bisturi o laser a fibre.

Dopo il trattamento della stenosi, è difficile che si formino tessuti cicatriziali che potrebbero causarne la ricorrenza. Se la stenosi si presenta nuovamente, potrebbe essere necessario rimuovere il tessuto cicatriziale chirurgicamente e ricostruire l’uretra (uretroplastica).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Panoramica sull’apparato riproduttivo maschile
Video
Panoramica sull’apparato riproduttivo maschile
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema riproduttivo maschile
Modello 3D
Sistema riproduttivo maschile

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE