Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Ascesso della prostata

Di

Gerald L. Andriole

, MD, Barnes-Jewish Hospital, Washington University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Gli ascessi della prostata sono raccolte di pus che si sviluppano in seguito a prostatite batterica acuta.

  • Gli ascessi della prostata sono causati dai batteri.

  • I sintomi comuni includono minzione frequente, dolore durante la minzione, difficoltà nella minzione o ritenzione delle urine.

  • Gli uomini con sintomi che suggeriscono un possibile ascesso della prostata si sottopongono a ultrasonografia ed, eventualmente, a cistoscopia per confermare la diagnosi.

  • La terapia antibiotica e il drenaggio del pus dall’ascesso sono i trattamenti d’elezione.

La prostata è presente solo negli uomini ed è una ghiandola che si trova appena sotto la vescica e circonda l’uretra. La ghiandola, unitamente alle vescichette seminali adiacenti, produce la maggior parte del liquido che costituisce l’eiaculato maschile (liquido seminale o sperma).

Male Reproductive Organs

Male Reproductive Organs

Sintomi

I sintomi comuni sono:

  • Aumento della frequenza della minzione

  • Minzione dolorosa o difficoltosa

  • Difficoltà a svuotare la vescica (ritenzione urinaria)

Altri sintomi, meno comuni, includono dolore nell’area tra lo scroto e l’ano, dolore scrotale dovuto a epididimite (infiammazione del dotto spiraliforme che contiene e trasporta lo sperma), sangue nelle urine e pus contenente secrezioni uretrali. Talvolta è presente febbre.

L’esplorazione rettale eseguita dal medico può essere dolorosa. La prostata è solitamente ingrossata.

Diagnosi

  • Ultrasonografia della prostata

  • Eventualmente, cistoscopia

Spesso il medico sospetta un ascesso della prostata negli uomini con dolore persistente nell’area tra lo scroto e l’ano (perineo). Anche le infezioni delle vie urinarie (IVU) continue o ricorrenti nonostante il trattamento sono motivo di sospetto. Gli uomini con questi sintomi devono sottoporsi a ultrasonografia della prostata ed, eventualmente, a cistoscopia.

Tuttavia, molti ascessi vengono scoperti in modo inaspettato durante un intervento alla prostata o un’endoscopia delle vie urinarie (cistoscopia). Sebbene pus e batteri vengano spesso rilevati nell’urina degli uomini con un ascesso della prostata, alcuni potrebbero non presentare affatto pus o batteri.

Trattamento

  • Antibiotici

  • Drenaggio del pus

Il trattamento prevede antibiotici (ad esempio il trimetoprim-sulfametoxazolo) e drenaggio del pus dall’ascesso. Per drenare il pus, il medico può usare uno di due metodi. In uno, il medico introduce uno strumento nell’uretra e quindi perfora e drena l’ascesso. Nell’altro, il medico utilizza un ago cavo inserito nell’area tra lo scroto e l’ano (area perineale) per aspirare (risucchiare) il pus attraverso l’ago.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE