Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Introduzione ai disturbi dei tubuli renali

Di

L. Aimee Hechanova

, MD, Texas Tech University Health Sciences Center, El Paso

Ultima revisione/verifica completa nov 2020| Ultima modifica dei contenuti nov 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

I reni danno avvio a queste funzioni con la filtrazione del sangue quando questo fluisce attraverso i microscopici vasi sanguigni dotati di piccoli pori (glomeruli). Questo processo convoglia una grande quantità di acqua, elettroliti e altre sostanze nei tubuli renali. Le cellule che rivestono questi tubuli riassorbono l’acqua, gli elettroliti e i nutrienti (glucosio, aminoacidi) necessari e li restituiscono al sangue. Le cellule, inoltre, trasportano le sostanze di scarto e i farmaci presenti nel sangue immettendoli nel liquido che fluisce nei tubuli (che diventa urina). I reni aggiungono anche ormoni che preservano la circolazione sanguigna (eritropoietina), la pressione arteriosa e l’equilibrio elettrolitico.

Struttura delle vie urinarie

Organi dell’apparato urinario

Le patologie che interferiscono con la funzione di trasporto delle cellule che rivestono i tubuli sono dette disturbi tubulari o disturbi del trasporto. Tra questi troviamo:

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Nefrite tubulointerstiziale
I reni contengono tubuli, che sono strutture dei reni coinvolte nel filtraggio dei fluidi. La nefrite tubulointerstiziale è un’infiammazione che interessa i tubuli e i tessuti che li circondano, chiamati “tessuto interstiziale”. L’insorgenza della nefrite tubulointerstiziale può essere acuta (improvvisa) o cronica (graduale) e spesso causa insufficienza renale. Quale delle seguenti è la causa più comune di nefrite tubulointerstiziale acuta?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE