Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Lesione della cuffia dei rotatori/borsite subacromiale

(spalla del lanciatore, spalla del nuotatore, spalla del tennista, tendinite della cuffia dei rotatori, lacerazione della cuffia dei rotatori)

Di

Paul L. Liebert

, MD, Tomah Memorial Hospital, Tomah, WI

Ultima revisione/verifica completa giu 2018| Ultima modifica dei contenuti giu 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

I muscoli che contribuiscono a mantenere il braccio nell’articolazione della spalla (muscoli della cuffia dei rotatori) possono rimanere impigliati (sindrome da conflitto della spalla), infiammarsi (tendinite) oppure lacerarsi o strapparsi parzialmente o del tutto.

  • Il dolore alla spalla si avverte nei movimenti del braccio sopra la testa e successivamente anche quando il braccio è fermo.

  • L’esercizio aiuta.

La cuffia dei rotatori è costituita dai muscoli che collegano la scapola alla testa dell’omero. La cuffia dei rotatori rafforza l’articolazione della spalla e consente la rotazione del braccio.

Anatomia dell’articolazione della spalla

Anatomia dell’articolazione della spalla

Il conflitto della cuffia dei rotatori (impingement) e la tendinite compaiono spesso negli sport che richiedono movimenti ripetuti del braccio sopra la testa, come il lancio nel baseball, il sollevamento di grossi pesi sopra la spalla, il servizio negli sport in cui si usa la racchetta e il nuoto a stile libero, farfalla o dorso. Il movimento ripetuto del braccio sopra la testa fa sì che l’estremità superiore dell’omero eserciti una compressione dei muscoli della cuffia dei rotatori contro la parte superiore della scapola e può determinare infiammazione e gonfiore. Continuare il movimento nonostante l’infiammazione può indebolire e lacerare il tendine.

Anche in assenza di usura e infiammazione cronica, la cuffia dei rotatori può lacerarsi improvvisamente in seguito a un movimento vigoroso (quale un allungamento o una trazione intensi) o a una caduta.

Sintomi

Il dolore alla spalla è il sintomo principale. Dapprima, il dolore si verifica solo durante le attività che richiedono di sollevare il braccio sopra la testa (sindrome da conflitto), e peggiora se si solleva lateralmente il braccio di 60-120 gradi. Se non viene curata adeguatamente, la spalla può dare dolore anche a riposo (tendinite), spesso soprattutto di notte, disturbando il sonno. In caso di lacerazione del tendine, risulta difficile o impossibile la normale extrarotazione del braccio a livello della spalla.

Diagnosi

  • Valutazione medica

La diagnosi si basa sui sintomi del paziente e sui rilevamenti dell’esame obiettivo. Talvolta è necessaria la risonanza magnetica per immagini (RMI) per escludere una lacerazione dei muscoli della cuffia dei rotatori.

Lesione alla cuffia dei rotatori
Lesione alla cuffia dei rotatori
VIDEO

Trattamento

  • Riposo

  • Riabilitazione

In caso di dolore moderato o intenso, la spalla può essere tenuta a riposo con l’applicazione di una fascia ortopedica per un paio di giorni. Si dovranno inoltre evitare gli esercizi che prevedono di sollevare il braccio al di sopra del livello della spalla, specie se comportano una resistenza. Quando la spalla si potrà muovere per tutta la sua ampiezza senza dolore, si potrà procedere con il rafforzamento dei muscoli della cuffia dei rotatori. Questo programma di esercizi ripristina l’equilibrio della cuffia dei rotatori e riduce il conflitto nelle attività che prevedono di sollevare il braccio sopra il capo. Se il dolore è intenso, il medico può prescrivere dei farmaci antinfiammatori o, talvolta, l’iniezione di corticosteroidi nello spazio sopra la cuffia dei rotatori (borsa).

Talvolta è necessario ricorrere alla chirurgia qualora si presentasse una lacerazione della cuffia dei rotatori o una tendinite che non si risolve con altri trattamenti. L’intervento chirurgico elimina l’osso in eccesso dalla spalla per creare uno spazio più ampio per la cuffia dei rotatori in modo da impedire che rimanga intrappolata quando si solleva il braccio sopra la testa. Se vi è una lacerazione della cuffia dei rotatori, di solito è indicata la riparazione chirurgica.

Estensione della spalla in posizione prona
Estensione della spalla in posizione prona
VIDEO
Rotazione esterna della spalla in posizione sdraiata su un fianco
Rotazione esterna della spalla in posizione sdraiata su un fianco
VIDEO
Abduzione orizzontale della spalla in posizione prona
Abduzione orizzontale della spalla in posizione prona
VIDEO
Abduzione orizzontale della spalla in posizione prona con rotazione esterna
Abduzione orizzontale della spalla in posizione prona con rotazione esterna
VIDEO
Scaption della spalla in posizione eretta
Scaption della spalla in posizione eretta
VIDEO
Rotazione esterna della spalla in posizione eretta con resistenza
Rotazione esterna della spalla in posizione eretta con resistenza
VIDEO
Rotazione interna della spalla in posizione eretta con resistenza
Rotazione interna della spalla in posizione eretta con resistenza
VIDEO
Sollevamento con resistenza e piegamento
Sollevamento con resistenza e piegamento
VIDEO
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Articolazione della spalla
Video
Articolazione della spalla
La spalla comprende le ossa, i legamenti, i tendini e i muscoli che collegano il braccio al...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Dito a martello
Modello 3D
Dito a martello

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE