Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Fosfomicina

Di

Brian J. Werth

, PharmD, University of Washington School of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La fosfomicina è un antibiotico che presenta una struttura chimica particolare. Si impiega prevalentemente per trattare le infezioni della vescica causate da Escherichia coli (E. coli) o da Enterococcus faecalis. A volte viene utilizzata per trattare infezioni diverse quando sono provocate da batteri resistenti ad altri antibiotici.

Alcuni batteri sono dotati di una membrana esterna (parete cellulare) che li protegge. La fosfomicina agisce impedendo la formazione di questo rivestimento, con conseguente morte dei batteri.

Tabella
icon

Fosfomycin

Usi comuni

Alcuni effetti collaterali

Infezioni della vescica causate da Escherichia coli (E. coli) o da Enterococcus faecalis

Infezioni causate da batteri sensibili alla fosfomicina resistenti ad altri antibiotici, tra cui Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) ed enterococchi resistenti alla vancomicina*

Nausea e diarrea

* Queste infezioni richiedono fosfomicina per via endovenosa (non ancora disponibile negli Stati Uniti).

La fosfomicina è generalmente ben tollerata, ma può causare nausea e diarrea.

Uso di fosfomicina durante la gravidanza e l’allattamento al seno

Durante la gravidanza, la fosfomicina deve essere usata solo qualora i benefici del trattamento superino i rischi (vedere anche Uso di farmaci in gravidanza).

Non è noto se sia sicuro usare la fosfomicina durante l’allattamento (vedere anche Uso di farmaci durante l’allattamento).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE