Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Emorragia intracerebrale

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cos’è un’emorragia intracerebrale?

“Intra” significa dentro. “Cerebrum” significa cervello. Emorragia significa sanguinamento. Quindi, un’emorragia intracerebrale è il sanguinamento all’interno del cervello. Un’emorragia intracerebrale è un’emergenza medica che spesso causa danni cerebrali permanenti o il decesso. L’emorragia intracerebrale causata da qualcosa di diverso da una lesione viene considerata un tipo di ictus Ictus Un ictus è un problema cerebrale improvviso che insorge quando un vaso sanguigno nel cervello viene ostruito o si rompe e sanguina. Parte del cervello smette di ricevere sangue. Il tessuto cerebrale... maggiori informazioni .

Le persone che presentano sintomi di un’emorragia intracerebrale devono recarsi immediatamente al pronto soccorso.

Cause dell’emorragia intracerebrale

Un’emorragia intracerebrale è causata dall’esplosione di un vaso sanguigno nel cervello.

Cause meno comuni:

  • Uso di cocaina o anfetamine (eccitanti)

  • Alterazioni congenite dei vasi sanguigni del cervello

  • Lesione cranica grave

  • Tumore cerebrale

  • Uso eccessivo di farmaci anticoagulanti

Quali sono i sintomi di un’emorragia intracerebrale?

I sintomi di un’emorragia intracerebrale hanno un inizio improvviso. Di solito, si avverte una terribile cefalea, spesso quando si è attivi. Le persone anziane potrebbero non avvertire cefalea o avvertirla solo in forma lieve. Altri sintomi comuni sono:

  • Debolezza o intorpidimento su un lato del corpo

  • Difficoltà di linguaggio

  • Stato confusionale

  • Nausea o vomito

  • crisi convulsive

  • Svenimento

Un’emorragia intracerebrale è così grave che circa la metà delle persone in cui insorge muore in pochi giorni. La maggior parte dei sopravvissuti presenta danni cerebrali a lungo termine.

Come fa il medico a capire se ho avuto un’emorragia cerebrale?

In che modo i medici trattano un’emorragia intracerebrale?

I medici procedono al ricovero in ospedale e trattano i problemi che hanno causato l’emorragia. Faranno sì che si resti fermi a letto e si smettano di assumere farmaci che potrebbero far peggiorare l’emorragia. Inoltre, è possibile dover ricevere:

  • Farmaci per alleviare la cefalea ed eventuali crisi convulsive

  • Farmaci e liquidi per mantenere la pressione arteriosa ai giusti livelli

  • Se si stavano assumendo anticoagulanti, è possibile che vengano prescritti farmaci che favoriscono la coagulazione del sangue e l’arresto dell’emorragia

  • Talvolta, un intervento chirurgico per rimuovere l’eccesso di sangue e alleviare la pressione nel cranio

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

ALTRI ARGOMENTI IN QUESTO CAPITOLO

Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Disturbo ossessivo-compulsivo
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è caratterizzato da ossessioni o compulsioni. Le ossessioni sono pensieri problematici, impulsi o immagini che occupano eccessivamente la mente. Le compulsioni (rituali) sono atti reali o mentali che le persone si sentono costrette a eseguire ripetutamente per ridurre l’ansia. Quale delle seguenti è la fascia di età durante la quale compare tipicamente per la prima volta il DOC?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE