honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

I fatti in Breve

Cefalee muscolo-tensive

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ago 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Che cos’è la cefalea muscolo-tensiva?

La cefalea muscolo-tensiva è un tipo particolare di cefalea che dà la sensazione di una fascia stretta attorno alla testa.

  • Le cefalee muscolo-tensive sono comuni e non sono pericolose

  • In genere, il dolore non è grave

  • Assumere farmaci da banco, come paracetamolo o ibuprofene, aiuta ad alleviare i sintomi

  • Le cefalee muscolo-tensive possono essere causate da problemi alla mandibola, dolore al collo o stanchezza oculare

  • Anche lo stress può causare le cefalee muscolo-tensive

Qual è la causa della cefalea muscolo-tensiva?

I medici non conoscono le cause esatte della cefalea muscolo-tensiva, ma questa può manifestare se il soggetto ha:

  • Dolori ad altre aree della tesa e del collo

  • Disturbi del sonno

  • Molto stress

  • Problemi alla mandibola (come disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare)

  • Stanchezza oculare, causata ad esempio da lunghi periodi trascorsi davanti al computer

Quali sono i sintomi della cefalea muscolo-tensiva?

Il soggetto manifesta:

  • Dolore alla testa simile a una fascia stretta attorno alla testa

  • Dolore da lieve a moderato, ma non grave. Il dolore non impedisce in genere di svolgere le attività quotidiane

La cefalea muscolo-tensiva è diversa dall’emicrania. Nella cefalea muscolo-tensiva:

  • Il dolore non peggiora con luci, rumori, odori o movimento

  • Il dolore non causa nausea o vomito

Esistono 2 tipi di cefalea muscolo-tensiva, a seconda della frequenza con cui si manifesta:

  • La cefalea muscolo-tensiva episodica si verifica meno di 15 giorni al mese

  • La cefalea muscolo-tensiva cronica (a lunga durata) si verifica 15 giorni al mese o più

Se un soggetto presenta una cefalea muscolo-tensiva episodica, la cefalea può:

  • Iniziare varie ore dopo il risveglio e peggiorare nel corso della giornata

  • Durare da 30 minuti a diversi giorni

Se un soggetto presenta una cefalea muscolo-tensiva cronica, la cefalea può:

  • Essere quasi sempre presente, e migliorare e peggiorare durante la giornata

  • Peggiorare ogni giorno

Come avviene la diagnosi di cefalea muscolo-tensiva?

  • Il medico sospetta una cefalea muscolo-tensiva in base ai sintomi e all’esame obiettivo

  • Il medico chiede al soggetto cosa scateni la cefalea

  • Il medico può ordinare altri esami, come una RMI cerebrale, per escludere altre possibili cause della cefalea

Alcuni segnali d’allarme indicano che la cefalea non è una comune cefalea muscolo-tensiva. Rivolgersi immediatamente a un medico se, oltre alla cefalea, si manifestano:

  • Variazioni della vista, debolezza, sonnolenza, stato confusionale, perdita di equilibrio o difficoltà del linguaggio

  • Febbre e torcicollo

  • Un’improvvisa cefalea molto forte che è esordita a rombo di tuono

  • Dolorabilità alle tempie (come quando ci si pettina) o dolore alla mandibola durante la masticazione

  • Tumori, AIDS o un sistema immunitario debole

  • Peggioramento della cefalea

  • Arrossamento oculare e visualizzazione di aloni intorno alle luci

Come viene trattata la cefalea muscolo-tensiva?

Il medico può ordinare al soggetto di:

  • Assumere antidolorifici come aspirina, paracetamolo o ibuprofene

  • Massaggiarsi la testa e il collo

  • Fare attività che aiutano a rilassarsi e abbassare il livello di stress

Se un soggetto presenta una cefalea muscolo-tensiva di tipo cronico, il medico può prescrivere dei farmaci. A volte, i farmaci per l’emicrania possono aiutare a trattare la cefalea muscolo-tensiva.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE