Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Shock

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa feb 2020| Ultima modifica dei contenuti feb 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cos’è lo shock?

Lo shock è un’emergenza medica causata da un insufficiente apporto di sangue e ossigeno agli organi. Non ha nulla a che vedere con lo “shock” che si prova quando qualcosa ci spaventa o ci turba. Quando l’organismo non riesce a distribuire sufficiente sangue agli organi, essi iniziano a collassare. Durante uno shock la pressione arteriosa è molto bassa.

  • Lo shock può insorgere in caso di perdita eccessiva di sangue, fluidi insufficienti nell’organismo oppure problemi cardiaci, gravi infezioni o reazioni allergiche

  • Lo shock crea debolezza, capogiri e stato confusionale e il soggetto può svenire

  • I medici trattano la causa dello shock e somministrano fluidi, ossigeno e talvolta farmaci per aiutare ad aumentare la pressione arteriosa

  • Senza trattamento, alcuni pazienti in shock muoiono

I soggetti in shock necessitano di trattamento d’emergenza. Se si ritiene che qualcuno sia in shock:

  • Chiamare un’ambulanza al 112

  • Tentare di fermare eventuali emorragie maggiori comprimendo il punto di sanguinamento con un panno

  • Far sdraiare la persona, con le gambe leggermente sollevate, coprendola per tenerla al caldo

Quali sono le cause dello shock?

Lo shock è causato da un collasso degli organi (come cervello, cuore e polmoni) perché non ricevono sufficiente sangue. Esistono tipi diversi di shock, a seconda del motivo dell’insufficiente apporto di sangue agli organi:

  • L’organismo non possiede sufficiente sangue o fluidi, a causa di un’emorragia intensa o di disidratazione

  • Il cuore non pompa con sufficiente forza

  • I vasi sanguigni si rilassano e si allargano, situazione che può accadere in caso di reazione allergica, grave infezione, avvelenamento o danni al sistema nervoso

Quali sono i sintomi dello shock?

I sintomi dello shock includono:

  • Debolezza, capogiri e stato confusionale

  • Pelle fredda, pallida e sudaticcia

  • Svenimenti

  • Mal di stomaco e vomito

Come viene diagnosticato lo shock?

Il medico diagnostica uno shock in base ai sintomi e alla pressione arteriosa. Si eseguono degli esami per stabilire la causa, se non fosse ovvia in base ai sintomi.

Come si tratta lo shock?

Il trattamento avviene in ospedale, con somministrazione di:

  • Ossigeno attraverso una maschera facciale o un tubo di respirazione

  • la somministrazione di liquidi EV (liquidi somministrati in vena attraverso un sottile tubicino di plastica)

  • Trasfusioni di sangue in caso di perdita di molto sangue

  • Talvolta, farmaci per aumentare la pressione arteriosa

Viene trattata anche la causa dello shock, che può includere somministrazione di altri medicinali o trattamento chirurgico.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE