Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Radioterapia

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa set 2019| Ultima modifica dei contenuti set 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è la radioterapia?

La radioterapia è un trattamento antitumorale che utilizza fasci di radiazioni per ridurre le dimensioni dei tumori e distruggere le cellule tumorali.

  • Le radiazioni vengono utilizzate per trattare molti tipi di tumori, tra cui quelli della testa, del collo, del cervello e della mammella

  • L’irradiazione può non distruggere tutte le cellule tumorali e distruggere alcune cellule normali, quest’ultimo effetto può determinare alcuni effetti collaterali

  • I medici possono trattare i tumori con la radioterapia e un altro tipo di trattamento antitumorale, quale la chemioterapia

  • La radioterapia può aumentare la probabilità di sviluppare altri tumori in futuro

La radioterapia uccide tutti i tipi di cellule dell’organismo, non solo quelle tumorali. L’irradiazione deve essere orientata molto accuratamente, in modo che colpisca prevalentemente il tumore e non i tessuti sani.

Tipi di radioterapia

Nella maggior parte dei casi, per la radioterapia si utilizzano apparecchi che inviano un fascio di radiazioni nella parte del corpo in cui è presente il tumore. Esistono due tipi di fasci di radiazioni:

  • Fasci di raggi gamma

  • Fasci di protoni

Il puntamento dei fasci di protoni può essere eseguito con maggiore precisione rispetto a quello dei raggi gamma. Indipendentemente dal tipo di fascio utilizzato, la maggior parte delle persone riceve la radioterapia ogni giorno per 6-8 settimane.

  • Durante la radioterapia, i medici spesso utilizzano la RM, la TC e l’ecografia per poter puntare il fascio di radiazioni sul tumore con la massima precisione

Un altro metodo che consente ai medici di evitare il danneggiamento dei tessuti sani consiste nell’emissione del fascio di radiazioni da diversi lati del corpo e a diverse angolazioni. In questo modo, il fascio colpisce sempre il tumore, ma ogni volta colpisce una parte diversa del tessuto sano.

Altri tipi di radioterapia includono:

  • Iniezione endovenosa di sostanze radioattive che, attraverso il sangue, raggiungono le cellule tumorali

  • Posizionamento di piccole sferette radioattive (semi) all’interno del tumore

Quali sono gli effetti collaterali della radioterapia?

  • Sensazione di debolezza e stanchezza

  • Ulcere della bocca

  • Problemi cutanei, quali arrossamento, prurito e desquamazione

  • Dolore alla deglutizione

  • Edema polmonare

  • Nausea o vomito

  • Sensazione di dover urinare più frequente del solito o dolore alla minzione

  • Tendenza alla formazione di ecchimosi

La radioterapia può danneggiare i tessuti normali e determina un aumento della probabilità di sviluppare altri tumori in futuro. Il rischio dipende dall’età del paziente e dalla parte del corpo interessata dalla radioterapia.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Panoramica sul cancro
Video
Panoramica sul cancro

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE