Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Flash oculari e corpi mobili

Di

Christopher J. Brady

, MD, Wilmer Eye Institute, Retina Division, Johns Hopkins University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa dic 2019| Ultima modifica dei contenuti dic 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

I flash oculari indicano la percezione di lampi luminosi, luci intermittenti o strie di luce che non corrispondono a fonti esterne. Le miodesopsie o corpi mobili o mosche volanti sono macchie o linee che sembrano spostarsi nel campo visivo di una persona, ma non corrispondono a oggetti esterni. Flash e corpi mobili sono comuni.

Cause

I flash oculari compaiono quando qualcosa oltre alla luce ambientale stimola la retina, la struttura sensibile alla luce che si trova sul fondo oculare. Questa stimolazione fa in modo che la retina invii un segnale al cervello. Il cervello può interpretare il segnale come un semplice flash luminoso improvviso che può avere l’aspetto di un lampo, di puntini o stelle (fotopsia). Le fotopsie possono comparire sfregandosi gli occhi.

Le mosche volanti sono visibili quando un oggetto nel bulbo oculare proietta un’ombra sulla retina, la struttura sensibile alla luce nella parte posteriore dell'occhio. Spesso viene interpretato come uno o più oggetti visibili che fluttuano nel campo visivo esterno. Può dare l’impressione di vedere uno sciame di mosche o moscerini, oppure una serie di macchie, per poi rendersi conto che in realtà non c’è nulla.

Struttura interna dell’occhio

Struttura interna dell’occhio

La causa più comune dei flash oculari è

  • La contrazione della sostanza gelatinosa che riempie il bulbo oculare (corpo vitreo)

Nella prima età adulta è possibile notare occasionalmente dei filamenti fluttuanti all’interno del campo visivo di uno o entrambi gli occhi in relazione alla contrazione dell'umor vitreo. Questi tipi di corpi mobili (chiamati corpi mobili vitreali o idiopatici) indicano raramente qualcosa di dannoso. Tra i 50 e i 75 anni, tuttavia, l’umor vitreo continua a contrarsi tirandosi dietro la retina di tanto in tanto. È probabile che questi strattoni stimolano la retina, dando l’impressione di vedere flash luminosi. Con l’andare del tempo e il normale processo di invecchiamento, l’umor vitreo di solito si distacca completamente dalla retina (distacco vitreale).

Le cause meno comuni ma più gravi includono

  • Lacerazione della retina

  • Emorragia nell’umor vitreo

  • Infiammazione dell’umor vitreo

Talvolta, l’emicrania causa sintomi visivi. Questi sintomi possono essere bagliori bianchi a zig-zag che compaiono prima al centro del campo visivo e poi diffusi nell’intero campo visivo (non singoli oggetti come i corpi mobili). Di solito questo fenomeno si risolve in 20 minuti, scomparendo prima dal campo visivo periferico e poi dal campo visivo centrale. Il soggetto potrebbe non avere cefalea nel frattempo. Questi sintomi sono detti emicrania oculare o visiva. Il soggetto può anche avere sintomi simili o perdita parziale della vista in un occhio per circa 10-60 minuti, spesso prima dell’insorgenza di una cefalea emicranica (detta aura da emicrania). In questi casi, i sintomi sono causati da un fenomeno nel cervello, anziché nella retina.

I lampi luminosi possono dipendere anche da traumi della parte posteriore del cranio (“vedere le stelle”), probabilmente a causa della stimolazione della parte del cervello deputata all’interpretazione dell’informazione visiva.

I tumori (ad esempio, il linfoma) dell’occhio e la vitreite (infiammazione del corpo vitreo) sono cause rare di corpi mobili. I corpi estranei nell’occhio possono causare mosche volanti ma di solito causano altri sintomi più preoccupanti, come perdita della vista, dolore oculare o arrossamento oculare.

Tabella
icon

Alcune cause e caratteristiche di flash oculari e corpi mobili

Causa

Caratteristiche comuni*

Diagnosi†

Disturbi oculari non preoccupanti

Corpi mobili vitreali (mosche volanti dovute alla contrazione della sostanza gelatinosa che riempie la parte posteriore del bulbo oculare, detta umor vitreo)

Poche macchioline o fili luminosi che

  • Occasionalmente entrano nel campo visivo

  • Si spostano con il movimento dell’occhio

  • Potrebbero essere più evidenti con una determinata illuminazione (come una forte luce solare)

  • Possono comparire in entrambi gli occhi, anche se non allo stesso tempo

Nessuna alterazione recente del numero o del tipo di corpi mobili

Nessun effetto sulla vista

Visita medica

Distacco dell’umor vitreo dalla retina

Un improvviso aumento di corpi mobili, di solito nelle persone anziane

Corpi mobili che sembrano ragnatele

Un grosso corpo mobile che si sposta dentro e fuori dal campo visivo

Fotopsie altalenanti

Visita di un oftalmologo

Disturbi oculari gravi

Semplici flash luminosi improvvisi che possono sembrare lampi, macchie o stelle (fotopsia), ripetuti o continui

Perdita della vista a carico di un’area, di solito ciò che si vede agli angoli dell’occhio (visione periferica)

Perdita della vista diffusa nel campo visivo, come una tenda

Talvolta, in soggetti con fattori di rischio per il distacco della retina (come recente trauma oculare, intervento di chirurgia oculare o miopia grave)

Visita di un oftalmologo

Una lacerazione della retina

Fotopsie

Talvolta sintomi solo nel campo visivo periferico

Visita di un oftalmologo

Emorragia vitreale (sanguinamento nell’umor vitreo)

Nei soggetti con fattori di rischio per questo disturbo (come diabete, lacerazione della retina, anemia falciforme o lesione oculare)

Di solito, perdita dell’intero campo visivo (non solo in uno o più punti)

Visita di un oftalmologo

Talvolta, ecografia della retina

Infiammazione dell’umor vitreo (come in caso di infezione oculare da parassiti del genere Toxoplasma, funghi o raramente da citomegalovirus, oppure dovuta a una patologia autoimmune)

Dolore

Perdita della vista che interessa l’intero campo visivo

Probabilmente a carico di entrambi gli occhi

In soggetti con fattori di rischio per queste infezioni (come AIDS, assunzione di sostanze stupefacenti tramite iniezione e altre condizioni che indeboliscono il sistema immunitario)

Visita di un oftalmologo

Talvolta test per rilevare i microrganismi che si sospettano causare l’infezione

Disturbi non legati agli occhi

Emicrania oculare (emicrania che causa sintomi visivi)

Linee a zig-zag che compaiono prima al centro del campo visivo per poi diffondersi verso l’esterno e scomparire dopo circa 20 minuti

Talvolta offuscamento della vista centrale

Talvolta, cefalea dopo i disturbi della vista

Talvolta in soggetti consapevoli di soffrire di emicrania

Visita medica

* Le caratteristiche includono i sintomi e gli esiti della visita medica. Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti. Le caratteristiche sono presenti in un solo occhio se non diversamente indicato.

† Sebbene si proceda sempre alla visita medica o oftalmologica, in questa colonna viene menzionato solo se la diagnosi può essere formulata, come accade talvolta, esclusivamente attraverso la visita medica, senza dover ricorrere a esami. In altre parole, potrebbero non essere necessari ulteriori esami.

Valutazione

Non tutti i casi di flash oculari o corpi mobili richiedono una valutazione medica immediata. Le informazioni di seguito possono essere utili per decidere se sia necessario un consulto medico e cosa aspettarsi durante la visita.

Segnali d’allarme

Nei soggetti con flash o corpi mobili, determinati sintomi e caratteristiche possono essere fonte di preoccupazione. Tra questi troviamo:

  • Aumento improvviso dei corpi mobili

  • Flash luminosi improvvisi, spesso simili a lampi

  • Perdita della vista completa o parziale (spesso la sensazione di avere un’ombra o una tenda che copre parte della vista)

  • Recente intervento di chirurgia oculare o trauma oculare

  • Dolore oculare

Quando rivolgersi a un medico

Anche se molto spesso i flash e i corpi mobili non sono gravi, i soggetti con segnali d’allarme dovrebbero recarsi da un oculista appena possibile. Potrebbero avere una grave patologia retinica o vitreale e talvolta aspettare qualche giorno, o perfino anche qualche ora, può causare una perdita permanente della vista. I soggetti che non presentano segnali d’allarme, ma che hanno iniziato a notare flash e corpi mobili, dovrebbero recarsi da un medico quando possibile, anche se aspettare qualche giorno o più non dovrebbe essere pericoloso. I soggetti che presentano flash o corpi mobili da qualche tempo senza altri sintomi prima o poi dovrebbero sottoporsi a una visita oculistica, tuttavia la tempistica non è fondamentale.

Come si comporta il medico

Il medico inizia ponendo al paziente domande sui sintomi e sull'anamnesi. Esegue quindi un esame obiettivo. I risultati dell’anamnesi e dell’esame obiettivo spesso suggeriscono una causa dei flash o dei corpi mobili e gli esami da effettuare (vedere tabella Alcune cause e caratteristiche di flash oculari e corpi mobili).

Il medico chiede al paziente di descrivere i flash e corpi mobili e quindi chiede

  • Quando il paziente ha notato i sintomi

  • Quali caratteristiche hanno i flash e corpi mobili (per esempio forma, movimento o se sono ricorrenti)

  • Se i sintomi interessano uno o entrambi gli occhi

  • Se il paziente vede lampi o se ha riscontrato una perdita parziale della vista o una parte della vista come oscurata da una tenda

  • Se il paziente ha subito un trauma oculare o un intervento di chirurgia oculare

  • Se sono presenti altri sintomi (come vista offuscata, arrossamento o dolore oculare, o cefalee)

  • Se il paziente è miope

  • Se il paziente è affetto da disturbi che potrebbero influire sulla vista, come diabete o malattie del sistema immunitario (per esempio, AIDS)

La visita oculistica è la parte più importante dell’esame obiettivo. Il medico verifica l’acuità visiva, i movimenti oculari e la risposta delle pupille alla luce. Inoltre, controlla eventuale arrossamento degli occhi e aree di perdita della vista nel campo visivo.

L’oftalmoscopia è la parte più importante della visita oculistica. Il medico usa anzitutto un collirio per dilatare le pupille. Quindi usa un oftalmoscopio (una luce con lenti di ingrandimento che illumina il fondo oculare) per esaminare la parte interna dell’occhio e cercare di vedere più retina possibile. Se si sospetta una delle cause gravi di flash o corpi mobili è essenziale essere visitati da un oftalmologo. L’oftalmologo è un medico specializzato nella valutazione e nel trattamento (chirurgico e non) dei disturbi oculari.

La pressione nell’occhio (pressione intraoculare) viene misurata dopo aver inserito una goccia di anestetico nell’occhio.

Il medico inserisce una goccia di fluoresceina nell’occhio e quindi con una lampada a fessura (uno strumento che consente di esaminare l’occhio con un ingrandimento elevato) esamina tutto l’occhio.

Esami

Durante la visita, il medico riesce spesso a identificare cause meno gravi di flash e corpi mobili, ma se sospetta un disturbo grave, indirizza il soggetto da un oftalmologo per formulare una diagnosi. L’oftalmologo esegue un’oftalmoscopia più dettagliata e può ordinare altri test. Per esempio, per l’infiammazione vitreale dovuta a infezione, possono essere necessari test per identificare gli organismi che potrebbero causare l’infezione.

Trattamento

  • Nessun trattamento in caso di corpi mobili vitreali

  • Talvolta, vitrectomia

  • Trattamento delle altre cause

I corpi mobili vitreali (mosche volanti) sono dei corpuscoli dovuti alla contrazione della sostanza gelatinosa che riempie la parte posteriore del bulbo oculare, detta umor vitreo, e non richiedono trattamento. Molti flash sono anche dovuti alla contrazione della sostanza vitrea e non richiedono trattamento.

Talvolta, se il soggetto ha molti corpi mobili che interferiscono con la vista, il medico può usare un ago cavo per asportare l’umor vitreo dall’occhio e sostituirlo con acqua salina. Questa procedura chirurgica è detta vitrectomia. Tuttavia, molti medici pensano che la vitrectomia non dovrebbe essere eseguita in caso di corpi mobili perché la procedura può causare distacco della retina o cataratta e perché talvolta i corpi mobili non scompaiono.

Il trattamento mira agli altri disturbi che causano i sintomi. Per esempio, per riparare una retina distaccata si ricorre alla chirurgia. Per le infezioni che causano infiammazione vitreale si somministrano farmaci antimicrobici.

Punti principali

  • I soggetti che presentano flash o corpi mobili ma nessun segnale d’allarme raramente sono affetti da un disturbo grave.

  • I soggetti che presentano flash o corpi mobili e segnali d’allarme potrebbero essere indirizzati da un oftalmologo.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Degenerazione maculare
Video
Degenerazione maculare
In alcuni Paesi la degenerazione maculare, nota comunemente come ARMD o degenerazione maculare...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Neurite ottica
Modello 3D
Neurite ottica

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE