honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Trichiasi

Di

James Garrity

, MD, Mayo Clinic College of Medicine

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

La trichiasi è la deviazione delle ciglia che sfregano contro il bulbo oculare, in un soggetto non affetto da entropion.

La trichiasi si sviluppa più comunemente dopo una blefarite cronica (infiammazione dei margini palpebrali), un trauma o un danno alle palpebre o alla congiuntiva. Alcune persone nascono con una plica palpebrale in più (epiblefaron) che provoca la crescita delle ciglia direttamente all’interno dell’occhio o la presenza di una fila di ciglia supplementare (distichiasi).

La trichiasi si differenzia dall’entropion (una condizione in cui la palpebra è rivolta verso l’interno) in quanto la posizione della palpebra è normale.

Sintomi

Nei soggetti con trichiasi, l’occhio diventa rosso e irritato, si avverte la sensazione di un corpo estraneo e si sviluppa lacrimazione e sensibilità, talvolta con dolore durante l’esposizione alla luce. Se la condizione persiste, possono formarsi cicatrici corneali.

Diagnosi

  • Sintomi e visita medica

La diagnosi di trichiasi si basa sui sintomi e sui riscontri degli esami eseguiti.

Trattamento

  • Rimozione delle ciglia

Un oftalmologo può rimuovere le ciglia con una pinza. Se le ciglia ricrescono, possono essere usati altri metodi per rimuoverle, come l’elettrolisi (uso di calore e corrente elettrica per distruggere il follicolo pilifero) o la criochirurgia (uso di un freddo estremo per distruggere il follicolo pilifero).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE