Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Sprue tropicale

Di

Atenodoro R. Ruiz, Jr.

, MD, The Medical City, Pasig City, Metro-Manila, Philippines

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve

La sprue tropicale è un raro disturbo di origine sconosciuta che colpisce i soggetti residenti nelle aree tropicali e subtropicali, i quali sviluppano anomalie della mucosa dell’intestino tenue, con conseguente malassorbimento e carenze di molte sostanze nutritive.

  • La causa è sconosciuta ma si sospetta un’infezione.

  • I sintomi tipici comprendono anemia, feci di colore chiaro, diarrea cronica e calo ponderale.

  • Il medico basa la diagnosi sui sintomi in un paziente che viva o che abbia visitato recentemente una delle aree in cui tale malattia si verifica comunemente.

  • Il disturbo viene curato con l’antibiotico tetraciclina.

La sprue tropicale si presenta soprattutto nei Caraibi, nell’India meridionale e nel Sud-est asiatico. Possono sviluppare la malattia sia i nativi sia i visitatori (che trascorrano almeno 1 mese nell’area), ma i bambini ne sono affetti raramente. Il disturbo di rado è stato riportato negli Stati Uniti. A livello mondiale, la sua incidenza ha registrato un calo negli ultimi decenni. La causa è sconosciuta, ma le prove disponibili suggeriscono una causa infettiva.

Sintomi

Feci dal colore chiaro, molli, voluminose, oleose e di odore insolitamente cattivo (definita steatorrea), diarrea cronica, febbre, sensazione diffusa di malattia (malessere) e calo ponderale sono i sintomi tipici della sprue tropicale. Possono svilupparsi anche altri sintomi di malassorbimento di sostanze nutritive specifiche. Una lingua dolente è causata da carenza di vitamina B2. L’anemia di solito si sviluppa come conseguenza di una carenza di ferro, una carenza di vitamina B12 o una carenza di acido folico, causando affaticamento e debolezza.

Diagnosi

  • Biopsia

  • Esami del sangue

Il medico sospetta la diagnosi di sprue tropicale in un soggetto con anemia e sintomi di malassorbimento che vive o che abbia visitato recentemente una delle aree in cui tale malattia si verifica comunemente.

La diagnosi viene confermata asportando un campione tissutale (biopsia) dall’intestino tenue con l’impiego di un endoscopio (sonda di esplorazione flessibile con una fonte luminosa e una telecamera attraverso la quale è possibile inserire delle piccole pinze) ed esaminando il tessuto al microscopio. Il medico può identificare alcune alterazioni caratteristiche nell’intestino tenue. In genere si analizza un campione di feci per escludere, come causa, parassiti o batteri.

Vengono eseguiti esami del sangue per aiutare a stabilire se il soggetto è denutrito.

Trattamento

  • Tetraciclina

  • Folato e vitamina B12

Il trattamento della sprue tropicale, in genere, porta a una guarigione completa.

Un soggetto in cui si sospetta una sprue tropicale viene trattato con l’antibiotico tetraciclina. Il farmaco viene somministrato per un massimo di 6 mesi.

Integratori alimentari, specialmente acido folico e iniezioni di vitamina B12, vengono somministrati per diverse settimane. Altri sostituti nutrizionali vengono somministrati in base a necessità.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Panoramica su diverticolosi e diverticolite
Video
Panoramica su diverticolosi e diverticolite
Modelli 3D
Vedi Tutto
Colite ulcerosa
Modello 3D
Colite ulcerosa

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE