Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Gangli

(cisti gangliari)

Di

David R. Steinberg

, MD, Perelman School of Medicine at the University of Pennsylvania

Ultima revisione/verifica completa mag 2020| Ultima modifica dei contenuti mag 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

Le cisti gangliari sono dei rigonfiamenti contenenti un liquido gelatinoso che compaiono sulle articolazioni o sui rivestimenti dei tendini di mani e polsi.

  • Non è noto perché si sviluppino.

  • I gangli di solito non provocano sintomi.

  • I medici formulano la diagnosi sulla base dell’esame obiettivo.

  • Se i gangli causano sintomi, è necessario aspirare il liquido con un ago o rimuoverli chirurgicamente.

Queste cisti in genere compaiono spontaneamente in soggetti di età compresa tra i 20 e i 50 anni. Nelle donne si ha un’incidenza 3 volte superiore rispetto agli uomini. Le cisti si sviluppano solitamente sulla parte posteriore del polso. Le cisti gangliari si sviluppano anche sulla superficie anteriore del polso, sul palmo della mano alla base e sul dorso delle dita, pochi millimetri dietro alla cuticola (dove vengono denominate anche cisti mucose).

Non si conoscono le ragioni per cui le cisti gangliari si sviluppano sul polso, sebbene possano essere correlate a precedenti traumi. Di solito, le cisti gangliari del dorso delle dita sono dovute ad artrite dell’ultima articolazione delle dita. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il fatto di avere una cisti gangliare non significa necessariamente che si svilupperà l’artrite.

Sapevate che...

  • È sconsigliato il rimedio popolare che dice di colpire una cisti gangliare con un libro.

Sintomi delle cisti gangliari

Le cisti gangliari sono rigonfiamenti duri, lisci e tondi o ovali che protrudono sotto alla cute. Contengono un liquido trasparente, gelatinoso e solitamente appiccicoso. Generalmente non sono dolenti, ma talvolta possono causare disagio.

Diagnosi di cisti gangliari

Il medico può formulare rapidamente la diagnosi di cisti gangliare esaminando la mano.

Trattamento delle cisti gangliari

  • Rimozione del fluido con un ago

  • Asportazione chirurgica

La maggior parte delle cisti scompare senza trattamento, che quindi non è indispensabile. Tuttavia, se i gangli sono antiestetici, provocano disturbi o continuano a ingrandirsi, il liquido gelatinoso che contengono può essere rimosso dal medico con ago e siringa (aspirazione). L’aspirazione è efficace in circa il 50% dei soggetti. Talvolta si inietta un corticosteroide Corticosteroidi L’artrite reumatoide è un’artrite infiammatoria in cui le articolazioni, in genere quelle delle mani e dei piedi, sviluppano un’infiammazione, dando luogo a gonfiore, dolore e spesso distruzione... maggiori informazioni Corticosteroidi per ridurre un eventuale ulteriore disagio. È sconsigliato eliminare una cisti gangliare posizionando la mano su una superficie rigida (come un tavolo) per schiacciare la cisti con un libro pesante o un altro oggetto duro. Questo metodo può causare lesioni e non è affidabile.

Nel 40-70% circa dei casi, può essere necessaria l’asportazione chirurgica. Dopo l’asportazione chirurgica, la cisti ricompare nel 5-15% circa dei casi.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Artrite reattiva
L’artrite reattiva causa infiammazione delle articolazioni e dei collegamenti dei tendini alle articolazioni. Viene definita “reattiva” perché si verifica frequentemente in reazione a un’infezione. In quale dei seguenti organi è più probabile che si verifichi un’infezione di questo tipo?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE