Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Panoramica sul sovraccarico di ferro

Di

James Peter Adam Hamilton

, MD, Johns Hopkins University School of Medicine

Revisionato dal punto di vista medico set 2020
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI

Il ferro Carenza di ferro La carenza di ferro è una causa comune di anemia, una condizione in cui il numero di globuli rossi è basso. La carenza di ferro, di solito, è dovuta a perdita di sangue negli adulti (compreso... maggiori informazioni è essenziale per la vita, per questo motivo generalmente l’organismo ne controlla attentamente l’assorbimento dagli alimenti e lo ricicla dai globuli rossi. Ogni giorno perdiamo piccole quantità di ferro e anche una dieta equilibrata ne apporta solo una piccola quantità. Ecco perché è raro che nell’organismo vi sia ferro in eccesso. Le cause di un eccesso di ferro (sovraccarico di ferro) sono:

Quando il corpo assume una quantità di ferro superiore a quella necessaria, la quantità in eccesso si deposita nei tessuti corporei. L’accumulo di ferro può dare luogo a sintomi e complicanze negli organi endocrini (specialmente pancreas, gonadi e ipofisi), nel fegato e nel cuore.

L’assunzione di grandi quantità di ferro contemporaneamente, come in un sovradosaggio di compresse a base di ferro, può essere molto pericolosa. L’ avvelenamento da ferro Avvelenamento da ferro Il ferro è un minerale essenziale per la vita, ma l’assunzione di una quantità eccessiva di ferro può causare sintomi gravi, danno epatico e persino la morte. I sintomi si sviluppano per stadi... maggiori informazioni danneggia apparato digerente, fegato, cuore e cervello e può risultare letale.

Il sovraccarico di ferro tipo africano si osserva più spesso nell’Africa subsahariana, in soggetti che consumano una bevanda fermentata ricca di ferro. Si ritiene che una componente genetica contribuisca allo sviluppo di sovraccarico di ferro tipo africano, ma non è stato ancora identificato alcun gene.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
PARTE SUPERIORE