Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Malattia

Cardo mariano

Di

Laura Shane-McWhorter

, PharmD, University of Utah College of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa gen 2022| Ultima modifica dei contenuti gen 2022
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è il cardo mariano?

Il cardo mariano è una pianta dai fiori viola. La sua linfa e i suoi semi contengono il principio attivo silimarina, un potente antiossidante Antiossidanti Per la sua salute il corpo umano ha bisogno di varie vitamine e minerali. Molte di queste sostanze nutritive sono presenti negli alimenti integrali non elaborati quali frutta e verdura. Tuttavia... maggiori informazioni e un termine spesso utilizzato in modo intercambiabile con cardo mariano. Gli antiossidanti proteggono le cellule dai danni causati dai radicali liberi, che sono sottoprodotti della normale attività cellulare altamente attivi dal punto di vista chimico.

Quali sono le presunte proprietà del cardo mariano?

Il cardo mariano funziona?

Studi scientifici ben progettati non dimostrano che il cardo mariano abbia benefici significativi nei soggetti con epatopatia o che diminuisca la possibilità di decesso dovuto a tossicità epatica.

Alcuni studi hanno scoperto che il cardo mariano riduceva il glucosio a digiuno e l’HbA1C, ma non è chiaro se sia raccomandato per i soggetti con diabete o scarsa sensibilità all’insulina (prediabete).

Il cardo mariano può ridurre le complicanze correlate al diabete come steatosi epatica e proteinuria. Il cardo mariano può anche ridurre il colesterolo. Viene spesso combinato con altri integratori, come la berberina.

Quali sono i possibili effetti collaterali del cardo mariano?

Non sono stati segnalati effetti collaterali gravi, sebbene possano verificarsi disturbi gastrointestinali. Inoltre, le persone che soffrono di allergie ai crisantemi, alle calendule e alle margherite possono avere anche reazioni allergiche al cardo mariano.

Quali interazioni farmacologiche si verificano con il cardo mariano?

Il cardo mariano può intensificare gli effetti dei farmaci che diminuiscono la glicemia (farmaci ipoglicemizzanti) e interferire con i farmaci usati per trattare l’infezione da HIV (come indinavir o saquinavir). Il cardo mariano può aumentare gli effetti del warfarin, talvolta causando sanguinamento. Il cardo mariano può aumentare i livelli nel sangue dei farmaci che presentano alcune analogie chimiche (come alcuni farmaci chemioterapici, calcio-antagonisti e alcuni antibiotici).

Raccomandazioni

Non vi sono prove chiare a sostegno delle affermazioni che il cardo mariano giova ai soggetti con una malattia epatica, diabete, prediabete e qualsiasi altro disturbo.

Il cardo mariano potrebbe ridurre i livelli di zucchero nel sangue nei soggetti con diabete di tipo 2; pertanto, i soggetti diabetici devono consultare il medico prima di assumere il cardo mariano. Le donne in gravidanza e le donne con patologie sensibili agli ormoni devono consultare il medico prima di assumere il cardo mariano.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE