Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

Gli atleti sono generalmente sottoposti a screening per identificare il rischio prima della partecipazione a sport, negli Stati Uniti sono rivalutati ogni 2 anni (se hanno età di scuola media-superiore) oppure ogni 4 anni (se hanno età del college o se sono più vecchi). In Europa, lo screening viene ripetuto ogni 2 anni indipendentemente dall'età.

Screening cardiovascolare

Screening per tutti i bambini e gli adulti devono comprendere la raccolta di un'accurata anamnesi cardiovascolare, con domande sul

L'esame obiettivo deve comprendere di routine la pressione arteriosa in entrambe le braccia, l'auscultazione cardiaca da supino e in piedi, e l'ispezione alla ricerca di caratteri somatici della sindrome di Marfan. Queste misure hanno lo scopo di identificare i pazienti giovani, evidentemente sani, ad alto rischio di eventi cardiaci fatali (p. es., i pazienti con aritmie, cardiomiopatia ipertrofica o altre cardiopatie organiche).

Test strumentali vengono eseguiti in caso di disturbi clinicamente sospetti (p. es., test da sforzo per la malattia coronarica, ecocardiografia per malattie cardiache organiche, ECG per aritmia o per sindrome del QT lungo). Lo stress test di routine in assenza di sintomi, segni, o fattori di rischio non è raccomandato. Le linee guida europee differiscono dalle linee guida americane in quanto l'elettrocardiogramma (ECG) di screening è raccomandato per tutti i bambini, adolescenti ed atleti di età universitaria.

Altri test di screening

I fattori di rischio non cardiovascolari sono più frequenti dei fattori di rischio cardiovascolari. Gli adulti sono interrogati su:

  • Lesioni muscolo-scheletriche precedenti o attuali (comprese lussazioni facilmente innescate)

  • Patologie artritiche, in particolare quelle che coinvolgono le grandi articolazioni (p. es., anche, ginocchia, caviglie)

  • Commozioni

  • Asma

  • Sintomi che suggeriscono un'infezione sistemica

  • Colpo di calore

  • Facile formazione di ecchimosi o sanguinamento

  • Convulsioni

Due popolazioni a rischio di lesioni sono generalmente trascurate:

  • Si assume che i ragazzi che fisicamente maturano in ritardo siano a maggior rischio di infortunio nella pratica di sport di contatto se competono con bambini più grandi e più forti.

  • Le persone in sovrappeso o obese sono a rischio aumentato di problemi muscolo scheletrici dati l'eccesso di peso corporeo e gli stress meccanici associati sulle articolazioni e sui tessuti. Un rischio è l'infortunio da sovraccarico di lavoro e l'infiammazione dei tessuti molli, in particolare se le persone aumentano l'intensità e la durata di esercizio troppo rapidamente. Un rischio a lungo termine è l'artrosi che colpisce le grandi articolazioni. Un altro rischio potrebbe essere l'infortunio a causa di improvvisi "stop and go", purché partecipino ad attività che richiedono salti o elevati livelli di agilità.

Agli adolescenti e ai giovani adulti va chiesto se fanno uso di farmaci illeciti e di sostanze che migliorano i risultati. (Visitare l'U.S. Anti-Doping Agency web site.)

Nelle ragazze e nelle giovani donne, lo screening deve evidenziare l'inizio ritardato del menarca. Nelle ragazze e nelle giovani donne, lo screening deve ricercare la presenza della triade delle donne atlete (disturbo dell'alimentazione, amenorrea o altri disturbi mestruali e riduzione della densità minerale ossea). Due domande sono misure di screening riconosciute per i disturbi alimentari:

  • Ha già sofferto di un disturbo alimentare?

  • Sei soddisfatta del tuo peso corporeo?

Controindicazioni

Non c'è quasi nessuna controindicazione assoluta alla pratica sportiva.

Eccezioni nei bambini comprendono

Eccezioni negli adulti comprendono

Le controindicazioni relative sono più comuni e portano a raccomandazioni per precauzioni o per partecipazione ad alcuni sport piuttosto che ad altri, per esempio:

  • I soggetti con anamnesi di frequenti lussazioni facilmente indotte e commozioni cerebrali multiple devono partecipare a sport senza contatto.

  • I maschi con un solo testicolo devono indossare protezioni per la maggior parte degli sport di contatto.

  • I soggetti a rischio di disidratazione e di intolleranza al caldo (p. es., i diabetici, coloro affetti da fibrosi cistica, da drepanocitosi o tratto falciforme, o coloro precedentemente affetti da colpi di calore) devono idratarsi frequentemente durante l'attività sportiva.

  • I soggetti con un controllo subottimale delle crisi convulsive devono evitare nuoto, sollevamento pesi e, per prevenire lesione ad altri soggetti, sport come il tiro con l'arco o con armi da fuoco.

  • Gli asmatici devono seguire da vicino i loro sintomi.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come esaminare il polso
Video
Come esaminare il polso
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema muscolo-scheletrico completo
Modello 3D
Sistema muscolo-scheletrico completo

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE