Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Paralisi coniugata dello sguardo

Di

Michael Rubin

, MDCM, New York Presbyterian Hospital-Cornell Medical Center

Ultima modifica dei contenuti giu 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Una paralisi coniugata dello sguardo consiste nell'impossibilità a muovere entrambi gli occhi in un'unica direzione, orizzontale (più comunemente) o verticale.

Le paralisi dello sguardo colpiscono più comunemente lo sguardo orizzontale; alcune interessano lo sguardo verso l'alto, e poche interessano lo sguardo verso il basso.

La patologia sottostante va trattata.

Paralisi dello sguardo orizzontale

Lo sguardo coniugato orizzontale è controllato da stimoli neuronali provenienti dagli emisferi cerebrali, dal cervelletto, dai nuclei vestibolari e dal collo. L'afferenza nervosa da questi centri converge al centro per il controllo dello sguardo orizzontale (formazione reticolare pontina paramediana) ed è integrata in un comando finale all'adiacente nucleo del VI nervo cranico (abducens). Il nucleo del VI nervo cranico controlla il retto laterale dallo stesso lato, e proietta verso il nucleo controlaterale del III nervo cranico attraverso il fascicolo longitudinale mediale per attivare il retto mediale. Segnali inibitori ai muscoli oculari antagonisti si verificano simultaneamente.

La causa più frequente e devastante di compromissione dello sguardo orizzontale è data da lesioni del ponte che colpiscono il centro del controllo della motilità orizzontale e il nucleo del VI nervo cranico. Gli ictus cerebrali sono una causa frequente, da cui deriva la perdita dello sguardo orizzontale omolaterale alla lesione. Nelle paralisi secondarie ad ictus, gli occhi possono non muoversi in risposta a qualsiasi stimolo (p. es., volontario o vestibolare). Paralisi più lievi possono causare solo nistagmo o impossibilità a mantenere la fissazione.

Un'altra causa comune è una lesione nell'emisfero cerebrale controlaterale rostralmente al giro frontale (chiamato campo oculare frontale). Queste lesioni sono tipicamente causate da un ictus. La paralisi risultante generalmente si riduce con il tempo. Lo sguardo coniugato orizzontale mediato dai riflessi del tronco encefalico (p. es., in risposta a stimolazione calorica da acqua fredda) è conservato.

Paralisi dello sguardo verticale

Lo sguardo verso l'alto e verso il basso dipende da segnali derivanti da percorsi che salgono dal sistema vestibolare attraverso il fascicolo longitudinale mediale su entrambi i lati per i nuclei del III e IV nervo cranico, per il nucleo interstiziale di Cajal, e per il nucleo interstiziale rostrale del fascicolo longitudinale mediale. Un sistema separato scende verso il basso, presumibilmente dagli emisferi cerebrali, attraverso la zona del pretetto mesencefalico, fino ai nuclei del III e IV nervo cranico. Il nucleo interstiziale rostrale del fascicolo longitudinale mediale integra l'afferenza nervosa in un comando finale per lo sguardo verticale, simile a quello per lo sguardo orizzontale.

Lo sguardo verticale diventa più limitato con l'invecchiamento.

Le paralisi dello sguardo verticale derivano comunemente da lesioni del mesencefalo, spesso da infarti e tumori. Nelle paralisi dello sguardo verticale, le pupille possono essere dilatate, e il nistagmo verticale si verifica durante lo sguardo verso l'alto.

La sindrome di Parinaud (sindrome del mesencefalo dorsale), una paralisi dello sguardo coniugato verticale verso l'alto, può essere causata da un tumore pineale o, più raramente, da un tumore o un infarto del mesencefalo pretettale. La sindrome di Parinaud è caratterizzata da

  • Compromissione dello sguardo verso l'alto

  • Retrazione palpebrale (segno di Collier)

  • Preferenza per lo sguardo verso il basso ("segno del sole calante")

  • Nistagmo rettratorio in convergenza

  • Pupille dilatate (circa 6 mm) che rispondono scarsamente alla luce, ma meglio all'accomodazione (dissociazione in prossimità della luce)

Paralisi dello sguardo verso il basso

Un deficit dello sguardo verticale volontario, specialmente verso il basso, con conservazione dei movimenti verticali riflessi (manovra a occhio di bambola) indica in genere paralisi sopranucleare progressiva; altre cause sono rare.

Punti chiave

  • Le paralisi dello sguardo colpiscono più comunemente lo sguardo orizzontale; lo sguardo verso il basso è colpito meno spesso.

  • Le cause più frequenti comprendono l'ictus per le paralisi dello sguardo orizzontale; le lesioni del mesencefalo (solitamente infarti e tumori) per le paralisi dello sguardo verticale; mentre le paralisi dello sguardo verso il basso sono causate da paralisi sopranucleare progressive.

  • Trattare la malattia di base.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come esaminare i riflessi
Video
Come esaminare i riflessi
Modelli 3D
Vedi Tutto
Meningi
Modello 3D
Meningi

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE