Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Introduzione a patologie reumatiche autoimmuni

Di

Alana M. Nevares

, MD, The University of Vermont Medical Center

Ultima modifica dei contenuti feb 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

I disturbi reumatici autoimmuni comprendono diverse sindromi come

Anche l'artrite reumatoide, le spondiloartropatie e le loro varianti sono malattie immunomediate. Non vi è totale comprensione delle cause scatenanti e della fisiopatologia di tutte queste patologie, ma molti aspetti della patogenesi stanno divenendo più chiari, permettendo lo sviluppo di terapie più specifiche.

I pazienti affetti dalla maggior parte delle malattie reumatiche autoimmuni sono ad aumentato rischio di aterosclerosi.

I pazienti in trattamento con una dose moderata di corticosteroidi in associazione a un altro farmaco immunosoppressivo devono assumere la terapia di profilassi per le infezioni opportunistiche come per esempio da Pneumocystis jirovecii (vedi prevenzione della polmonite da Pneumocystis jirovecii).

I corticosteroidi aumentano anche il rischio di osteoporosi.

Punti chiave

  • I pazienti affetti dalla maggior parte delle malattie reumatiche autoimmuni sono ad aumentato rischio di aterosclerosi.

  • I pazienti in trattamento con dosi moderate di corticosteroidi in associazione a un altro farmaco immunosoppressivo devono assumere la terapia di profilassi per le infezioni opportunistiche come per esempio da Pneumocystis jirovecii.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE