Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Sindrome compartimentale

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa apr 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è la sindrome compartimentale?

La sindrome compartimentale consiste in una compressione delle arterie dovuta al gonfiore di un muscolo leso, che interrompe l’afflusso di sangue a tale muscolo e a quelli vicini.

In alcune parti del corpo, gruppi di muscoli, nervi e vasi sanguigni sono avvolti da uno strato di tessuto resistente. Tali insiemi di tessuti avvolti sono definiti compartimenti. Se un muscolo all’interno del compartimento subisce una lesione e si gonfia, il tessuto resistente intorno al compartimento può non distendersi in modo sufficiente a consentire l’espansione di volume. Di conseguenza, il gonfiore produce un aumento della pressione all’interno del compartimento che può interrompere il flusso sanguigno. In assenza di sangue, i tessuti presenti nel compartimento muoiono.

  • La sindrome compartimentale è rara, ma costituisce una complicanza molto grave di alcuni traumi

  • Solitamente consegue a una frattura ossea dell’avambraccio o della gamba

  • Il sintomo principale è il dolore grave in peggioramento nella parte del corpo lesionata

  • In assenza di trattamento, i muscoli muoiono e si sviluppa la gangrena

  • Il medico esegue un intervento chirurgico per recidere lo strato di tessuto resistente e aprire il compartimento, per ridurre la pressione

  • Qualora il trattamento non venga effettuato in tempo, può rendersi necessaria l’amputazione dell’arto

Quali sono le cause della sindrome compartimentale?

La sindrome compartimentale è solitamente causata da:

  • Una frattura ossea, specialmente quelle della gamba

  • Una lesione da schiacciamento delle braccia o delle gambe

Meno frequentemente, la sindrome compartimentale è dovuta a:

  • Bendaggi o ingessature stretti

  • Morsi di serpente

  • Ustioni

  • Sovradosaggio di farmaci

Quali sono i sintomi della sindrome compartimentale?

Il sintomo principale è rappresentato da:

  • dolore grave in continuo peggioramento alla parte del corpo lesionata (il dolore è solitamente più grave di quello atteso per il tipo di trauma)

Possono essere inoltre presenti:

  • Dolore al movimento delle dita dell’arto leso

  • Dolore talmente grave che i farmaci non aiutano

  • Intorpidimento delle dita dell’arto leso

  • Pallore, freddezza e tensione della cute

Come viene diagnosticata la sindrome compartimentale?

Il medico interviene nel modo seguente:

  • Controlla le pulsazioni nella parte del corpo lesionata

  • Posiziona un ago nell’arto leso per misurare la pressione nell’area intorno al muscolo

Come viene trattata la sindrome compartimentale?

Il medico interviene nel modo seguente:

  • Rimuove rapidamente il bendaggio, l’ingessatura o qualsiasi cosa eserciti pressione sulla parte del corpo

  • Di solito esegue un intervento chirurgico per aprire il compartimento, in modo da alleviare la pressione e consentire al sangue di raggiungere i muscoli

  • Se i tessuti sono morti, può essere necessario amputare la parte del corpo

È molto importante trattare la sindrome compartimentale immediatamente, perché può causare un’infezione potenzialmente fatale nell’arto interessato.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Modelli 3D
Vedi Tutto
Colonna vertebrale e midollo spinale
Modello 3D
Colonna vertebrale e midollo spinale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE