Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Avvelenamento da funghi

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

In cosa consiste l’avvelenamento da funghi?

Certi funghi contengono sostanze chimiche che sono velenose e questi veleni (tossine) possono essere nocivi.

  • Molti tipi di funghi sono velenosi

  • I sintomi più comuni sono il vomito e il dolore addominale

  • È molto difficile stabilire se un fungo è velenoso o no

  • Non consumare funghi trovati all’aperto

  • Alcuni tipi di funghi sono molto velenosi e possono determinare il decesso

Quando esiste la possibilità di ingestione di funghi velenosi, chiamare il pronto intervento (in Italia il 118) o contattare il centro antiveleni (in Italia presso l’Ospedale Niguarda Cà Granda: 02-66101029 e l’Ospedale Policlinico A. Gemelli: 06-3054343) per consulenza. L’Organizzazione mondiale della sanità offre un elenco telefonico dei centri antiveleni di tutto il mondo.

Quali sono i sintomi dell’avvelenamento da funghi?

La sintomatologia prodotta dall’ingestione di funghi velenosi varia, tuttavia, sono quasi sempre presenti:

  • Vomito

  • Mal di pancia

In funzione del tipo di fungo, si possono manifestare anche altri sintomi.

I funghi che provocano una rapida comparsa dei sintomi (entro 2 ore) sono meno pericolosi di quelli i cui sintomi esordiscono più tardivamente (dopo 6 ore).

Fungo Chlorophyllum molybdites

Di solito i sintomi scompaiono entro 24 ore:

  • Diarrea (evacuazione frequente, feci molli o liquide), che può essere ematica

  • Dolori diffusi in tutto il corpo

  • Cefalee

Funghi del genere Psilocybe

I sintomi iniziano entro 15-30 minuti:

  • Sensazione di eccitazione e felicità (euforia) estreme

  • Fantasticazione

  • Allucinazioni (vedere o sentire cose che non ci sono)

  • Battito cardiaco accelerato

Funghi del genere Inocybe e alcune specie del genere Clitocybe

  • Occhi lacrimosi

  • Pupille (le aree nere al centro dell’occhio) anormalmente piccole

  • Vomito

  • Crampi addominali

  • sudorazione

  • Diarrea (evacuazione frequente, feci molli o liquide)

  • Spasmi muscolari

  • Stato confusionale

  • Coma (stato di incoscienza che non regredisce)

Con il trattamento, i sintomi generalmente scompaiono in 12 ore, ma in sua assenza in poche ore può verificarsi il decesso.

Fungo Amanita phalloides

I sintomi iniziano entro 6-12 ore:

  • Vomito

  • Diarrea (evacuazione frequente, feci molli o liquide)

  • Ingiallimento della cute e degli occhi

  • Minzione scarsissima

I funghi del genere Amanita e quelli correlati sono molto pericolosi. In circa la metà delle persone con questo tipo di avvelenamento da funghi in 5-8 giorni si verifica il decesso.

In che modo viene trattato l’avvelenamento da funghi?

Il trattamento dipende dal tipo di fungo che è stato ingerito.

Il medico interviene nel modo seguente:

  • In presenza di allucinazioni, somministrano un sedativo (un farmaco per rilassare il corpo)

  • Somministrano farmaci per via endovenosa (in vena)

  • Utilizzano un filtro speciale per rimuovere il veleno dal sangue (procedura definita dialisi)

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Infezioni post-partum dell’utero
Le infezioni materne che si sviluppano dopo il parto di solito iniziano nell’utero. La probabilità di sviluppare un’infezione uterina aumenta con quale dei seguenti tipi di parto?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE