Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Allergie da sforzo

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa apr 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

In cosa consistono le allergie da sforzo?

Quando il sistema immunitario reagisce a qualcosa per errore, come un alimento innocuo, una pianta o un medicinale, significa che è presente un’allergia. Nelle reazioni allergiche da sforzo, il sistema immunitario reagisce all’attività fisica, durante o dopo la stessa.

  • La reazione allergica da sforzo più comune è l’asma, che viene trattato con farmaci specifici

  • Migliorare la propria forma fisica o aumentare gradualmente l’esercizio può prevenire le reazioni allergiche da sforzo

Cosa succede durante una reazione allergica da sforzo?

L’esercizio fisico può scatenare:

  • Un attacco di asma, durante il quale si avverte un senso di oppressione toracica, si manifestano tosse, respiro sibilante e difficoltà respiratorie: tale evento avviene con maggior probabilità quando l’aria è fredda e secca

  • Una reazione anafilattica: si tratta di un evento raro, ma un’attività fisica intensa può causare una reazione grave e potenzialmente letale in cui si manifestano difficoltà respiratorie o un calo della pressione arteriosa, che si traduce in vertigini e collasso

Talvolta, una reazione anafilattica viene causata dal consumo di alcuni alimenti, specialmente farinacei o gamberi, prima dell’esercizio fisico.

In che modo i medici possono stabilire se una persona ha una reazione allergica da sforzo?

Il medico consiglierà di eseguire un test sotto sforzo:

  • Sarà misurata la quantità di aria espirata prima e dopo l’attività fisica su una cyclette o un tapis roulant

Come si curano le reazioni allergiche da sforzo?

Il medico inviterà il soggetto a:

  • Assumere un farmaco circa 15 minuti prima di iniziare l’attività fisica

  • Assumere un antiasmatico, in caso di asma

  • In caso di una precedente reazione anafilattica, evitare i fattori scatenanti

  • Portare con sé un’iniezione di adrenalina, un farmaco ad azione rapida per le reazioni allergiche, da utilizzare in caso di emergenza

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Panoramica sul sistema immunitario
Video
Panoramica sul sistema immunitario

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE