Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Sindromi paraneoplastiche

Di

The Manual's Editorial Staff

Revisionato dal punto di vista medico lug 2021
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
Ottenere tutti i dettagli

Cos’è una sindrome paraneoplastica?

Una neoplasia è una crescita anomala nell’organismo che può essere di tipo canceroso. Il termine “neoplastico” indica qualsiasi cosa che sia relativa a una neoplasia. Una sindrome paraneoplastica è un insieme di sintomi provocati da un tumore, che si manifestano in una parte del corpo diversa da quella in cui è localizzato il tumore stesso.

La maggior parte delle persone affette da tumore non manifesta una sindrome paraneoplastica.

Quali sono i sintomi delle sindromi paraneoplastiche?

Sintomi generali

  • Febbre

  • Sudorazioni notturne

  • Perdita dell’appetito

  • Perdita di peso

Sintomi cutanei

  • Prurito

  • Vampate di calore, con aumento della temperatura e arrossamento della cute del viso, del collo o della parte superiore del torace

  • Possono manifestarsi papule non cancerose o herpes zoster (una dolorosa eruzione cutanea con presenza di vescicole piene di liquido dovuta allo stesso virus che causa la varicella)

Sintomi neurologici (cervello, midollo spinale e nervi)

  • Debolezza o perdita di forza

  • Perdita di sensibilità

  • Rallentamento dei riflessi

  • Problemi nel controllo dei movimenti di diverse parti del corpo, come le braccia o le gambe

  • Difficoltà di linguaggio

  • Vertigini

  • Diplopia (si vedono due immagini dello stesso oggetto) o impossibilità di controllare i movimenti oculari

Il tumore può causare questi sintomi senza comprimere i nervi o il midollo spinale.

Sintomi endocrini (sistema ormonale)

  • Debolezza

  • Aumento di peso

  • Pressione sanguigna alta o problemi alle valvole cardiache

  • Stato confusionale

  • Problemi renali

  • Cute arrossata e calda

  • Sibilo

  • Diarrea

Altri sintomi

  • Gonfiore muscolare che determina debolezza e indolenzimento

  • Tumefazione dolorosa delle articolazioni che può dar luogo ad alterazioni della forma delle dita delle mani e dei piedi

  • Alterazioni delle cellule ematiche (globuli rossi, globuli bianchi e piastrine)

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
PARTE SUPERIORE