Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Midollo spinale

Di

Kenneth Maiese

, MD, Rutgers University

Ultima revisione/verifica completa mar 2021| Ultima modifica dei contenuti mar 2021
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

Il midollo spinale è una lunga, fragile struttura a forma di tubo che inizia all’estremità del tronco encefalico e si estende fino all’estremità inferiore del rachide. Il midollo spinale è formato da fasci di assoni nervosi che formano dei percorsi che trasportano i messaggi in entrata e in uscita tra l’ encefalo Encefalo Le funzioni cerebrali sono tanto misteriose quanto importanti e sono basate su miliardi di cellule nervose e la loro comunicazione interna. Tutti i pensieri, le convinzioni, i ricordi, i comportamenti... maggiori informazioni Encefalo e il resto dell’organismo. Il midollo spinale contiene al suo interno circuiti di cellule nervose che controllano i movimenti coordinati come la deambulazione, il nuoto e anche la minzione. Inoltre è il centro dei riflessi, tra cui quello rotuleo (vedere la figura Arco riflesso: un gioco da ragazzi Arco riflesso: nessun coinvolgimento del cervello Arco riflesso: nessun coinvolgimento del cervello ).

Come il cervello, il midollo spinale è rivestito da tre strati di tessuto (meningi). Il midollo spinale e le meningi si trovano nel canale vertebrale, che scorre nella parte centrale della colonna vertebrale. Nella maggior parte degli adulti, la colonna vertebrale è formata da 33 ossa del dorso (vertebre). Allo stesso modo in cui il cervello è protetto dal cranio, così il midollo è protetto dalle vertebre. Queste ultime sono separate da dischi di cartilagine, che agiscono come cuscinetti, riducendo le forze che gravano sulla colonna generate da movimenti come la deambulazione e il salto. Le vertebre e i dischi cartilaginei si estendono lungo tutto il rachide e assieme formano la colonna vertebrale detta anche spina dorsale.

Struttura del rachide

Il rachide (colonna vertebrale) è costituito da una serie di ossa disposte in colonna, denominate vertebre. Le vertebre proteggono il midollo spinale, una lunga e fragile struttura contenuta all’interno del canale vertebrale, che decorre al centro della colonna vertebrale. Tra le vertebre sono presenti dischi composti di cartilagine, che ammortizzano il carico sul rachide e gli conferiscono una certa flessibilità.

Come il cervello, il midollo spinale è rivestito da tre strati di tessuto (meningi).

Struttura del rachide
Struttura del rachide

Nervi spinali: dal midollo spinale emergono, passando negli spazi intervertebrali, 31 paia di nervi spinali. Ogni nervo emerge in due brevi rami (radici):

  • uno davanti al midollo spinale (radice motoria o anteriore)

  • uno dietro al midollo spinale (radice sensoriale o posteriore)

La radici motorie trasportano i segnali provenienti dal cervello e dal midollo spinale principalmente ai muscoli scheletrici per controllare il movimento.

Le radici sensoriali trasmettono al cervello le informazioni sensoriali (dolore, temperatura, vibrazione, posizione degli arti) provenienti da altre parti del corpo.

Cauda equina: dall’alto verso il basso, il midollo spinale occupa circa tre quarti del canale vertebrale, ma un fascio di nervi si estende oltre il midollo. Questo fascio è denominato cauda equina perché simile alla coda di un cavallo. La cauda equina trasporta gli impulsi nervosi, sia motori sia sensoriali, da e verso le gambe.

Anche il midollo spinale, come il cervello, è costituito da materia bianca e materia grigia. La parte centrale del midollo, a forma di farfalla, è costituita da materia grigia. Le “ali” anteriori (dette generalmente anche corni anteriori o ventrali) contengono le cellule nervose motorie (neuroni), che trasmettono le informazioni dall’encefalo o dal midollo spinale ai muscoli, stimolando i movimenti. La parte posteriore delle “ali di farfalla” (dette generalmente corni posteriori o dorsali) contengono le cellule nervose sensoriali che trasmettono le informazioni sensoriali provenienti da altre parti del corpo attraverso il midollo spinale all’encefalo. La materia bianca circostante contiene colonne di fibre nervose (fasci di assoni) che portano le informazioni sensoriali dalle varie aree del corpo all’encefalo (fasci ascendenti) e colonne che portano gli impulsi motori dall’encefalo ai muscoli (fasci discendenti).

Unable to find ViewModel builder for Vasont.Multimedia.
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE