Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Gonfiore residuo del moncone

Di

Jan J. Stokosa

, CP, Stokosa Prosthetic Clinic

Ultima revisione/verifica completa dic 2019| Ultima modifica dei contenuti dic 2019
per accedere alla Versione per i professionisti

Anche dopo la maturazione del moncone, 18-24 mesi dopo l’intervento, può ancora verificarsi gonfiore. Avere un’invasatura protesica con una buona calzata è il modo migliore per mantenere dimensioni costanti del moncone. Le misure che possono essere adottate quando non s’indossa la protesi includono l’applicazione di compressione esterna con

  • Bende elastiche

  • Un indumento a compressione elastica

  • L’interfaccia viscoelastica utilizzata quando s’indossa la protesi

Nei climi caldi e umidi, il moncone può gonfiarsi e sudare, rendendo difficile indossare la protesi. Può essere utile fare una doccia o immergere il moncone in acqua fredda per 3-5 minuti, quindi tamponarlo delicatamente per asciugarlo subito prima di indossare la protesi. Dopo avere indossato la protesi per 5-15 minuti, deve essere rimossa e indossata di nuovo immediatamente. Questa strategia consente di inserire il moncone correttamente nell’invasatura. Se non è immediatamente possibile immergere il moncone in acqua fredda, può essere utile avvolgerlo con un bendaggio elastico o indossare l’interfaccia viscoelastica e sollevare l’arto per 20 minuti o più.

Ulteriori misure per evitare problemi con il gonfiore comprendono una dieta nutriente e un programma di attività fisica costante, che implica attività fisica e/o fisioterapia per mantenere la massa muscolare.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Panoramica sugli esami di diagnostica per immagini
Quale dei seguenti esami di diagnostica per immagini NON utilizza radiazioni?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE