Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Panoramica sui traumi oculari

Di

Ann P. Murchison

, MD, MPH, Wills Eye Emergency Department, Wills Eye Hospital

Ultima modifica dei contenuti giu 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Le cause più frequenti di lesione oculare comprendono gli incidenti domestici (p. es., durante l'uso del martello o l'esposizione a prodotti chimici o detergenti per uso domestico), le aggressioni, i traumi sportivi (compresi gli incidenti con le pistole ad aria compressa o a pallini di vernice) e gli incidenti automobilistici (compresi gli infortuni da airbag). La lesione può interessare l'occhio (bulbo oculare), i tessuti molli circostanti (compresi i muscoli, i nervi e i tendini) e/o le ossa dell'orbita.

La valutazione generale deve comprendere i seguenti elementi:

  • Test di acuità visiva

  • Valutazione del grado dei movimenti extraoculari

  • Confronto dei campi visivi

  • Aspetto della pupilla e risposte

  • Localizzazione e profondità delle lacerazioni palpebrali e congiuntivali e dei corpi estranei

  • Profondità della camera anteriore

  • Presenza di emorragia in camera anteriore o nel vitreo, di cataratta o di riflesso rosso

  • Esame della retina

  • Determinazione della pressione intraoculare

L'esame dettagliato di sclera, segmento anteriore (cornea, camera anteriore, corpo ciliare, iride), cristallino e vitreo anteriore si effettua meglio con una lampada a fessura (vedi Esame con la lampada a fessura). Sebbene l'oftalmoscopia diretta possa essere utilizzata per esaminare il cristallino e le strutture posteriori dell'occhio, l'oftalmoscopia indiretta, di solito eseguita da un oculista, fornisce una visione più dettagliata e binoculare di queste strutture. Le indicazioni per l'oftalmoscopia indiretta comprendono sospetto clinico di anomalie vitreali (p. es., emorragie, corpi estranei), e anomalie della retina; il sospetto clinico può essere basato su sintomi, sul meccanismo della lesione, sull'assenza del riflesso rosso, o su anomalie retiniche (visibili con oftalmoscopia diretta). Poiché l'oftalmoscopia diretta e indiretta sono eseguite meglio attraverso una pupilla dilatata, circa 15-30 minuti prima di questo esame si possono instillare midriatici (come 1 goccia di ciclopentolato 1% e 1 goccia di fenilefrina 2,5%). Se si sospetta un corpo estraneo intraoculare o orbitario o una frattura orbitaria, si effettua una TC.

L'uso di protezioni per gli occhi o di occhiali speciali, come quelli costituiti da lenti di policarbonato e da un telaio di poliamide, sono semplici precauzioni che riducono grandemente il rischio di lesioni.

Quando sono prescritti colliri, ogni somministrazione comprende una sola goccia.

(Vedi anche Distacco di retina.)

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come eseguire una toracostomia con ago
Video
Come eseguire una toracostomia con ago
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema del tessuto connettivo
Modello 3D
Sistema del tessuto connettivo

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE