Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Miasi cutanea

Di

James G. H. Dinulos

, MD, Geisel School of Medicine at Dartmouth

Ultima modifica dei contenuti set 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

La miasi cutanea è un'infestazione della pelle da parte delle larve di alcune specie di mosca.

La miasi coinvolge le larve (vermi) di mosche a due ali (ditteri). Esistono tre tipi di infestazione cutanea, a seconda delle specie coinvolte:

  • Foruncolosi

  • Ferita

  • Migratorio

Altri organi a volte sono coinvolti (p. es., il nasofaringe, il tratto gastrointestinale, il tratto genitourinario). L'infestazione generalmente si verifica nei paesi tropicali, così la maggior parte dei casi negli Stati Uniti si verifica in persone che sono appena arrivate da zone endemiche.

Miasi foruncolose

Molte delle comuni fonti sono riconosciute tra le larve delle mosche. La Dermatobia hominis, originaria del Sud e del Centro America, è la causa più frequente nei viaggiatori di ritorno negli Stati Uniti. Altre specie comprendono Cordylobia anthropophaga (nell'Africa sub-sahariana), varie Cuterebra spp (in Nord America), e Wohlfahrtia sp (in Nord America, Europa, e Pakistan). Molte delle mosche non depongono le uova sugli esseri umani ma su altri insetti (p. es., le zanzare) o su oggetti (p. es., il bucato steso ad asciugare) che possono entrare a contatto con la pelle. Le uova si schiudono sulla pelle in larve, che scavano nella pelle e si sviluppano attraverso le fasi successive (stadi) in larve mature; le larve mature possono essere lunghe da 1 a 2 cm, a seconda della specie. Se l'infestazione non viene trattata, le larve alla fine emergono dalla pelle e cadono a terra per continuare il loro ciclo di vita.

I sintomi tipici sono il prurito, una sensazione di movimento, e a volte il dolore lancinante. La lesione iniziale può assomigliare a un morso di artropodi o a un foruncolo batterico, ma si distingue per la presenza di un'apertura centrale che drena materiale sieroematico; talvolta una piccola porzione della fine della larva è visibile. Le lesioni da D. hominis sono più frequenti su viso, cuoio capelluto ed estremità, mentre quelle da C. anthropophaga tendono a verificarsi in aree che sono coperte da indumenti e appaiono su testa, collo e schiena.

Poiché le larve necessitano dell'ossigeno atmosferico, l'occlusione dell'apertura sulla pelle può causare il loro allontanamento o almeno l'avvicinarsi alla superficie, facilitando la rimozione manuale. I numerosi metodi occlusivi comprendono l'uso di vaselina, di smalto per unghie, di pancetta, o di una pasta di tabacco. Tuttavia, le larve che muoiono durante l'occlusione sono difficili da rimuovere e spesso possono scatenare un'intensa reazione infiammatoria. Le larve possono essere rimosse aspirandole attraverso una piccola incisione. L'ivermectina, per via orale (200 mcg/kg, 1 dose) o per via topica, può uccidere le larve o indurre la migrazione.

Miasi della ferita

Le ferite aperte e le mucose, in genere nei senzatetto, negli alcolisti, e in altre persone in cattive condizioni sociali, possono essere infestate da larve di mosca, il più delle volte da mosconi verdi o neri. A differenza delle larve di mosche comuni, la maggior parte degli agenti di miasi della ferita invade il tessuto sia sano che necrotico. La terapia si basa sull'irrigazione e sul curettage manuale.

Miasi migratoria

I parassiti più comuni sono Gasterophilus intestinalis e Hypoderma sp. Queste mosche in genere infestano i cavalli e i bovini; i soggetti acquisiscono l'infestazione attraverso il contatto con gli animali infestati o, più raramente, per via diretta con la deposizione delle uova sulla loro pelle. Le larve di questi parassiti scavano sotto la pelle, provocando prurito e lesioni progressive, che possono essere confusi con una larva migrans cutanea; tuttavia, le larve di mosca sono molto più grandi dei nematodi, e le lesioni provocate da larve di mosca durano più a lungo. Il trattamento è simile a quello della miasi foruncolosa.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come drenare un ematoma subungueale
Video
Come drenare un ematoma subungueale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE