Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Cimicifuga rubifolia (racemosa)

Di

Laura Shane-McWhorter

, PharmD, University of Utah College of Pharmacy

Ultima modifica dei contenuti ott 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La cimicifuga rubifolia (racemosa) è una radice sotterranea di una pianta che può essere ingerita direttamente in polvere o come estratto in compresse o in forma liquida. Questo deve essere standardizzato per il contenuto di determinati triterpeni. La cimicifuga rubifolia (racemosa) non contiene fitoestrogeni che possono spiegare i suoi noti effetti estrogeno-simili, ma contiene piccole quantità di composti antinfiammatori, compreso l'acido salicilico.

Presunti effetti

La cimicifuga rubifolia (racemosa) è considerata utile per i sintomi della menopausa (p. es., vampate di calore, labilità dell'umore, tachicardia, secchezza vaginale), per i sintomi mestruali e per le artralgie nell'artrite reumatoide o nell'artrosi.

Evidenze

Le prove riguardanti il beneficio nell'alleviare i sintomi della menopausa sono contrastanti (1). Ci sono pochi dati certi sulla sua efficacia per altri disturbi e sintomi.

Una recente revisione che comprende 16 studi randomizzati e controllati su donne (n = 2027) utilizzando preparati orali di cohosh nero (dose media 40 mg). Non vi era alcuna differenza significativa tra cohosh nero e placebo nella frequenza delle vampate di calore (3 studi; 393 donne) o nel punteggio dei sintomi della menopausa (4 prove; 357 donne) (1). Una revisione del 2016 dei prodotti botanici che includeva il cohosh nero non ha trovato alcun beneficio per i sintomi della menopausa (2). La mancanza di standardizzazione del prodotto integratore utilizzato tra gli studi indica che ulteriori ricerche sono necessarie per giungere a conclusioni definitive.

Effetti avversi

Gli effetti avversi sono rari. I più probabili sono mal di testa e disturbi gastrointestinali. Possono verificarsi vertigini, sudorazione e ipotensione (per assunzione di alte dosi).

Teoricamente, la cimicifuga rubifolia (racemosa) è controindicata nei pazienti con ipersensibilità all'aspirina, patologie epatiche, tumori ormono-sensibili (p. es., alcuni tipi di tumore al seno), ictus o ipertensione. La US Pharmacopeia (USP), basandosi su report di alcuni casi (3) ha raccomandato l'etichettatura dei prodotti contenenti cimicifuga rubifolia (racemosa) con un avvertimento che ne dichiari la possibile epatotossicità.

Interazioni farmacologiche

Ci sono poche prove che la cimicifuga rubifolia (racemosa) interferisca con i farmaci. Tuttavia, un recente studio in vitro suggerisce che il cohosh nero può inibire la biotrasformazione o l'efficacia del tamoxifene e dell'irinotecano, entrambi farmaci chemioterapici (4).

Riferimenti bibliografici riguardanti il cohosh nero

  • Leach MJ, Moore V: Black cohosh (Cimicifuga spp.) per i sintomi della menopausa. Cochrane Database Syst Rev 9:CD007244, 2012. doi: 10.1002/14651858.CD007244.pub2.

  • Franco OH, Chowdhury R, et al: Use of plant-based therapies and menopausal symptoms: a systematic review and meta-analysis. JAMA 315(23):2554-63, 2016. doi: 10.1001/jama.2016.8012.

  • Lim TY, Considine A, Quaglia A, et al: Subacute liver failure secondary to black cohosh leading to liver transplantation. BMJ Case Rep, Published online: 5 July 2013. doi:10.1136/bcr-2013-009325.

  • Gorman GS, Coward L, Darby A, et al: Effects of herbal supplements on the bioactivation of chemotherapeutic agents. J Pharm Pharmacol 65(7):1014-1025, 2013. doi: 10.1111/jphp.12055. 

Per ulteriori informazioni

  • NIH National Center for Complementary and Integrative Health: Black cohosh

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come adattare e utilizzare le stampelle
Video
Come adattare e utilizzare le stampelle

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE