Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Effetti dell’età sul sistema riproduttivo femminile

Di

Jennifer Knudtson

, MD, University of Texas Health Science Center at San Antonio;


Jessica E. McLaughlin

, MD, Medical University of South Carolina

Ultima revisione/verifica completa apr 2019| Ultima modifica dei contenuti apr 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

In prossimità della menopausa, si verificano rapidi cambiamenti degli organi genitali. Il ciclo mestruale si arresta e le ovaie cessano di produrre estrogeni. Dopo la menopausa, i tessuti di piccole labbra (che circondano l’apertura della vagina e dell’uretra), clitoride, vagina e uretra si assottigliano (atrofia) provocando, talvolta, irritazione cronica, secchezza e secrezioni vaginali. La probabilità che si sviluppino infezioni vaginali è maggiore. Inoltre, dopo la menopausa, l’utero, le tube di Falloppio e le ovaie vanno incontro a involuzione.

Con l’avanzare dell’età, si verifica una riduzione dei tessuti muscolari e connettivi, tra cui anche muscoli, legamenti e altri tessuti che sostengono la vescica, l’utero, la vagina e il retto. Tali organi, di conseguenza, possono abbassarsi o scendere (prolasso), spesso causando una sensazione di pressione o riempimento pelvico, difficoltà nella minzione, perdita di controllo di vescica e sfintere (incontinenza) o dolore durante un rapporto sessuale. Le probabilità di incorrere in tali problemi aumenta nelle donne che hanno partorito molti figli.

Sapevate che...

  • In alcune donne, il rapporto sessuale è più piacevole dopo la menopausa.

Poiché la quantità degli estrogeni volti a stimolare i dotti galattofori si riduce, anche le mammelle si riducono di volume. Anche il tessuto connettivo che sostiene le mammelle diminuisce, contribuendo all’abbassamento e alle modifiche di forma. Il tessuto fibroso delle mammelle è sostituito dai grassi, che rendono le mammelle meno turgide.

Per la maggior parte delle donne, i cambiamenti degli organi riproduttivi dovuti all’età non interferiscono con l’attività o il piacere sessuale dopo la menopausa. Alcune donne hanno una maggiore attività sessuale dopo la menopausa, forse perché non hanno più la preoccupazione di eventuali gravidanze. Inoltre, dopo la menopausa, le ovaie e le ghiandole surrenali continuano a produrre ormoni sessuali maschili, che aiutano a mantenere lo stimolo sessuale, rallentano la perdita di tessuto muscolare e contribuiscono a un generale senso di benessere.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Cerotto anticoncezionale
Video
Cerotto anticoncezionale
L’apparato riproduttivo femminile comprende utero, tube di Fallopio e ovaie. Le ovaie sono...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sindrome dell’ovaio policistico
Modello 3D
Sindrome dell’ovaio policistico

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE