Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Pseudoipoaldosteronismo di tipo I

Di

L. Aimee Hechanova

, MD, Texas Tech University Health Sciences Center, El Paso

Revisionato dal punto di vista medico mag 2022
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI

Lo pseudoipoaldosteronismo di tipo I è una rara malattia ereditaria per cui i tubuli renali trattengono troppo potassio ed eliminano troppo sodio e acqua, causando ipotensione arteriosa.

Esistono due tipi di pseudoipoaldosteronismo:

  • Il tipo I, con 2 sottotipi, è caratterizzato da ipotensione

  • Il tipo II, che è molto raro (non trattato in questa sede)

Lo pseudoipoaldosteronismo di tipo I può essere causato dalla mutazione di due diversi geni. In entrambe le mutazioni, l’organismo non risponde all’ormone aldosterone, causando l’eliminazione di una quantità eccessiva di sodio e acqua. I due tipi sono però differenti. In un tipo, il sodio in eccesso viene eliminato solo attraverso i reni. Nell’altro, la forma più grave, il sale in eccesso viene perso anche attraverso il sudore e altri organi.

  • Disidratazione, con possibile nausea e vomito

  • Affaticamento

  • Debolezza muscolare

  • Bassa pressione arteriosa, talvolta con capogiri e svenimenti

La perdita di sodio attraverso il sudore può causare un’eruzione cutanea con la comparsa di piccolissimi pomfi rossi.

La forma più lieve può causare pochi sintomi, oltre all’ipotensione arteriosa. La malattia di forma lieve può risolversi con la crescita del bambino.

Diagnosi di pseudoipoaldosteronismo di tipo I

  • Misurazione della pressione sanguigna

  • Esami del sangue e delle urine

Oltre alla misurazione della pressione arteriosa, il medico rileva la quantità di sodio e potassio nelle urine e nel sangue. Potrebbero essere effettuati anche esami del sangue per rilevare i livelli ormonali (renina e aldosterone) per la regolazione dei livelli di sodio e, quindi, della pressione arteriosa.

È possibile eseguire anche test genetici.

Trattamento dello pseudoipoaldosteronismo di tipo I

  • Una dieta ricca di sale

Il trattamento consiste in una dieta ricca di sale (il sale contiene sodio). Talvolta i soggetti devono assumere fludrocortisone, un farmaco che aiuta i reni a trattenere il sodio e l’acqua.

Ulteriori informazioni

Di seguito si riporta una risorsa in lingua inglese che può essere utile. Si prega di notare che IL MANUALE non è responsabile del contenuto di questa risorsa.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
PARTE SUPERIORE