Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Rosacea

(Acne Rosacea)

Di

Jonette E. Keri

, MD, PhD, University of Miami, Miller School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa dic 2018| Ultima modifica dei contenuti dic 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La rosacea è un disturbo cutaneo persistente che provoca arrossamento, piccoli brufoli ed evidenza dei vasi sanguigni, solitamente nella parte centrale del viso.

  • La causa è sconosciuta,

  • I sintomi tipici includono arrossamento, visibilità dei piccoli vasi sanguigni e a volte piccoli brufoli, che compaiono sulle guance e sul naso.

  • Quando i sintomi compaiono per la prima volta, la diagnosi si basa sull’aspetto tipico dell’eruzione cutanea e sull’età della persona.

  • Il peggioramento della rosacea si può prevenire evitando certi cibi, l’alcol, le bevande calde, l’esposizione alla luce solare, le temperature estreme, il vento e i cosmetici.

  • Il trattamento include gli antibiotici applicati sulla pelle o, in alcuni casi, assunti per via orale.

Tipicamente, la rosacea colpisce persone di età compresa tra i 30 e i 50 anni. Il disturbo è particolarmente comune in persone di origine irlandese o nordeuropea con carnagione chiara, ma colpisce anche persone con la pelle scura, nelle quali probabilmente viene riconosciuta in misura minima. Sebbene di solito sia facilmente identificata dai medici, talvolta la rosacea è simile all’acne e a certe altre patologie della cute. Viene spesso definita “acne dell’adulto”.

La causa della rosacea non è nota, ma alcune persone tendono a sviluppare questo disturbo.

I cibi piccanti oppure le bevande calde possono scatenare riacutizzazioni. Altri fattori scatenanti possono includere la luce solare, lo stress emotivo, il clima caldo o freddo, l’attività fisica, il vento, i cosmetici e i bagni caldi.

Alcuni farmaci, come l’ amiodarone, i corticosteroidi applicati sulla pelle o inalati attraverso il naso e dosi elevate di vitamine B6 e B12 possono peggiorare la rosacea.

Sintomi

La rosacea si presenta solo sul viso e sul cuoio capelluto. Ha quattro fasi:

  • Fase pre-rosacea (fase 1): la pelle delle guance e del naso appare arrossata, ma per periodi di tempo più lunghi rispetto al normale e potrebbe dare una sensazione di punture di spillo.

  • Fase vascolare (fase 2): la cute ha un aspetto arrossato e gonfio, con vasi sanguigni di piccole dimensioni visibili subito sotto la superficie (telangiectasia).

  • Fase infiammatoria (fase 3): spesso si sviluppano piccoli foruncoli, che a volte contengono pus (chiamati pustole).

  • Fase avanzata (fase 4) In alcune persone, la pelle intorno al naso si ispessisce e assume un aspetto arrossato e rigonfio (rinofima).

Esempi di rosacea

La rosacea che colpisce gli occhi (rosacea oculare) spesso è accompagnata dalla rosacea che colpisce il viso. La sintomatologia della rosacea oculare può includere l’infiammazione delle palpebre, della congiuntiva, dell’iride, della sclera, della cornea o una combinazione di questi sintomi, che causa prurito, la sensazione di avere qualcosa nell’occhio (sensazione di corpo estraneo), arrossamento e gonfiore dell’occhio.

Diagnosi

  • Visita medica

In generale, i medici basano la diagnosi sulla comparsa tipica dell’eruzione. Non sono disponibili esami specifici. L’età della persona all’esordio dei sintomi e l’assenza di punti neri e bianchi aiutano a distinguere la rosacea dall’acne.

Trattamento

  • Evitare i fattori scatenanti

  • Per la rosacea infiammatoria, antibiotici per via orale o applicati sulla pelle, oppure acido azelaico o ivermectina applicati sulla pelle.

  • Per l’arrossamento, brimonidina in gel o crema a base di ossimetazolina

  • Per la telangiectasia, laser ed elettrocauterizzazione

  • Per il rinofima, dermoabrasione o asportazione del tessuto in eccesso

Il primo trattamento della rosacea consiste nell’evitare i fattori scatenanti. Il trattamento mira al controllo dei sintomi perché non c’è una cura per la rosacea.

Per la rosacea infiammatoria, possono essere efficaci antibiotici applicati direttamente sulla pelle, come metronidazolo, perossido di benzoile, clindamicina ed eritromicina, nonché la crema a base di acido azelaico. Possono essere efficaci anche le creme a base di ivermectina. L’applicazione di corticosteroidi sulla pelle tende a peggiorare la rosacea.

Alle persone che sviluppano molte pustole o la rosacea oculare vengono somministrati alcuni antibiotici per via orale. Vengono solitamente usate la doxiciclina, la tetraciclina, la minociclina, l’azitromicina o l’eritromicina. L’isotretinoina può essere efficace se assunta per via orale; tuttavia, a causa dei possibili effetti collaterali gravi, viene utilizzata soltanto se altri trattamenti risultano inefficaci.

L’arrossamento persistente può essere trattato con brimonidina in gel o crema a base di ossimetazolina.

Il trattamento della telangiectasia include il trattamento laser e l’elettrocauterizzazione (una corrente elettrica applicata sulla pelle che rimuove la telangiectasia).

È molto improbabile che il rinofima grave migliori completamente con i farmaci. Quindi, una persona affetta da questo disturbo può necessitare della dermoabrasione, una procedura in cui la superficie cutanea viene strofinata con uno strumento metallico abrasivo allo scopo di rimuoverne lo strato più esterno oppure di un intervento chirurgico o di untrattamento laserper rimuovere il tessuto in eccesso.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Cancro della cute
Video
Cancro della cute
La cute è l’organo più esteso del corpo. Svolge numerose funzioni importanti, tra cui proteggere...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Stria linfangitica
Modello 3D
Stria linfangitica

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE