Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Lussazioni della rotula

(Lussazione patellare)

Di

Danielle Campagne

, MD, University of San Francisco - Fresno

Ultima revisione/verifica completa lug 2019| Ultima modifica dei contenuti lug 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La lussazione della rotula (o patellare) si verifica quando la rotula e i legamenti che la tengono in sede scivolano lateralmente e verso l’esterno del ginocchio.

  • La rotula può lussarsi quando una persona, di solito una ragazza adolescente con anomalie del ginocchio, tenta di cambiare direzione all’improvviso.

  • La rotula appare fuori posto, il soggetto accusa dolore sotto la rotula e non è in grado di raddrizzare il ginocchio.

  • Il medico può diagnosticare una lussazione della rotula esaminando il ginocchio.

  • Il medico riporta delicatamente la rotula in sede, quindi applica un apparecchio per immobilizzare il ginocchio o un tutore con cerniera.

(Vedere anche Panoramica sulle lussazioni).

Le lussazioni della rotula differiscono dalle lussazioni del ginocchio (che sono molto più gravi).

Le lussazioni della rotula sono frequenti. Spesso si verificano in ragazze adolescenti con un’anomalia anatomica dell’articolazione del ginocchio, come una lassità dei legamenti o un lieve disallineamento delle ossa.

Di solito, la rotula scivola fuori posto quando il soggetto tenta di cambiare direzione all’improvviso. Le lussazioni della rotula possono verificarsi durante la pratica di sport che coinvolgono la torsione improvvisa del ginocchio e/o l’impatto (come il calcio, la ginnastica, il baseball quando si batte e l’hockey su ghiaccio). Si producono anche quando una persona inciampa o scivola.

A volte, la forza lesiva che ha causato la lussazione provoca la frattura della cartilagine sulla parte posteriore della rotula o il distacco di un piccolo frammento di osso dall’estremità del femore.

Sintomi

La rotula appare fuori posto. Si avverte dolore sotto la rotula. L’articolazione è dolente alla palpazione e spesso gonfia. Il soggetto non riesce a raddrizzare il ginocchio e spesso la rotula si può spostare da un lato all’altro. È possibile che il soggetto non sia in grado di camminare.

Diagnosi

  • Valutazione medica

  • Radiografia per verificare la presenza di fratture

La rotula può ritornare in sede spontaneamente prima che il soggetto consulti un medico. Tuttavia, si dovrebbe comunque farsi visitare da un medico, per verificare se il trauma abbia provocato fratture.

Sapevate che...

  • In caso di lussazione della rotula, è necessario consultare un medico a prescindere dal fatto che la rotula torni a posto spontaneamente.

Il medico può diagnosticare una lussazione della rotula quando esamina il ginocchio. Se la rotula è già tornata a posto, il medico è in grado di dire che si è lussata perché rileva del sangue all’interno dell’articolazione e l’articolazione risulta dolente alla palpazione.

Si eseguono radiografie in diverse proiezioni per verificare la presenza di fratture.

Trattamento

  • Manipolazione per riposizionare correttamente la rotula

  • Di solito, un bendaggio elastico e stampelle o, talvolta, un immobilizzatore per ginocchio

  • Se la rotula rimane instabile, intervento chirurgico

Il medico riporta delicatamente la rotula in sede (riduzione). Di solito, non è necessario un sedativo o un analgesico. Quindi si verifica la stabilità del ginocchio muovendolo attraverso la sua ampiezza di movimento (flessione ed estensione del ginocchio). Se il ginocchio è stabile, viene avvolto in un bendaggio elastico, e al paziente vengono fornite le stampelle da usare. Se il ginocchio è instabile, viene applicato un immobilizzatore per ginocchio. Questo dispositivo sostiene il ginocchio e ne impedisce la flessione. L’immobilizzatore deve essere portato per diversi giorni. Dopo la sua rimozione, è necessaria la fisioterapia per ripristinare la forza muscolare e migliorare la mobilità articolare del ginocchio.

L’articolazione può necessitare della riparazione chirurgica, effettuata da un chirurgo ortopedico in caso di:

  • Presenza di una frattura ossea.

  • Lesione della cartilagine articolare.

  • Persistenza dell’instabilità del ginocchio dopo il trattamento iniziale.

L’intervento chirurgico può essere effettuato inserendo una piccola sonda a fibre ottiche nell’articolazione attraverso una minuscola incisione (chirurgia artroscopica) oppure si può eseguire un intervento chirurgico a cielo aperto (che richiede un’incisione più ampia).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Fratture (Parte II)
Video
Fratture (Parte II)
Il sistema scheletrico è costituito da 206 ossa e fornisce supporto, consente i movimenti...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Lacerazione del tendine rotuleo
Modello 3D
Lacerazione del tendine rotuleo

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE