Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Sindrome da distress respiratorio nel neonato

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa dic 2018| Ultima modifica dei contenuti dic 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Che cos’è la sindrome da distress respiratorio del neonato?

L’aggettivo respiratorio si riferisce alla respirazione. La sindrome da distress respiratorio è un tipo di problema della respirazione che può interessare i neonati.

  • La sindrome da distress respiratorio insorge quando i polmoni del bambino sono rigidi e non rimangono dilatati per trattenere l'aria

  • Questo si verifica quando i polmoni del bambino non producono una quantità sufficiente di tensioattivo, una sostanza che aiuta i polmoni a rimanere dilatati

  • Interessa principalmente i neonati prematuri

  • Se si prevede che il bambino sia troppo prematuro, i medici somministrano alla madre un farmaco che aiuta i polmoni del bambino a produrre tensioattivo

  • Dopo la nascita, i medici somministrano il farmaco nella trachea del bambino e apportano ossigeno

Quali sono le cause della sindrome da distress respiratorio?

Prima della nascita i polmoni del bambino sono chiusi. Subito dopo la nascita, il bambino inspira intensamente per aprire i polmoni e riempirli di aria. L'interno dei polmoni è rivestito da una sostanza, detta tensioattivo, che ne facilita l’apertura.

I bambini nati prematuramente (neonati prematuri) non possiedono una quantità sufficiente di tensioattivo. I polmoni non si aprono facilmente e il bambino può avere problemi di respirazione.

La sindrome da distress respiratorio si osserva di solito in:

  • bambini prematuri di oltre un mese,

più prematuro è il bambino, più probabile è la sindrome da distress respiratorio Altri fattori di rischio includono:

Quali sono i sintomi della sindrome da distress respiratorio?

I sintomi iniziano immediatamente dopo il parto o entro poche ore. I bambini presentano sintomi quali:

  • respirazione accelerata

  • apparente fatica a respirare

  • narici allargate durante l’inspirazione

  • gemiti durante l’espirazione

  • pelle bluastra causata dai bassi livelli di ossigeno

Se non trattata, la respirazione del bambino peggiora. La mancanza di ossigeno può causare danni cerebrali o altri problemi.

Come viene diagnosticata la sindrome da distress respiratorio?

I medici sospettano la sindrome da distress respiratorio in base ai sintomi del bambino. Per confermare la diagnosi, il medico:

  • controlla il livello di ossigeno del neonato

  • esegue una radiografia toracica

Come si tratta la sindrome da distress respiratorio?

La sindrome da distress respiratorio del neonato viene trattata:

  • somministrando al neonato ossigeno supplementare mediante cannule nasali o in un incubatore

  • aiutando il bambino a respirare medianti una macchina, in caso di grosse difficoltà

  • somministrando un tensioattivo sintetico attraverso un tubo inserito nella trachea del bambino

Se vi sono probabilità di parto prematuro, i medici somministrano un’iniezione di corticosteroidi. Questo farmaco aiuta i polmoni del bambino a produrre tensioattivo e a prevenire la sindrome da distress respiratorio.

Se il bambino è molto prematuro, i medici possono somministrargli tensioattivo anche prima che insorga la sindrome da distress respiratorio.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE