Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Disturbi fobici (fobie)

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa feb 2021| Ultima modifica dei contenuti feb 2021
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cos’è un disturbo fobico?

Fobia è un termine medico per paura. È normale avere paura di cose pericolose. La maggior parte delle persone ha paura di cose come stare sull’orlo di un precipizio o avvicinarsi a un cane che ringhia.

Tuttavia, un disturbo fobico si ha quando la paura (fobia) è:

  • Irrealistica

  • Sproporzionata rispetto al pericolo reale

  • Così intensa da impedire di svolgere le normali attività

Ad esempio, è possibile avere un disturbo fobico se si temono così tanto le altezze da non poter lavorare in un edificio alto, oppure se si ha tanta paura degli animali da non portare i figli allo zoo.

Le fobie sono molte, ma le più comuni coinvolgono:

  • Animali (zoofobia)

  • Altezze (acrofobia)

  • Luoghi chiusi (claustrofobia)

  • Temporali (astrafobia o brontofobia)

Come viene diagnosticato un disturbo fobico?

Non esiste una linea definita tra normale prudenza e paura e un disturbo fobico. Tuttavia, i medici sospetteranno un disturbo fobico se la paura:

  • Fa modificare il comportamento per evitare una determinata cosa o situazione

  • È più forte di quanto dovrebbe rispetto al livello effettivo di pericolo

  • Provoca una paura molto forte o rende difficile le normali funzioni

Come vengono trattati i disturbi fobici?

Se non si viene spesso a contatto con le cose che si temono, probabilmente non sarà necessario alcun trattamento. Ad esempio, se si temono i serpenti ma si vive in città, probabilmente non ci si troverà mai a contatto con un serpente e la paura non crea problemi. Tuttavia, se la fobia è qualcosa di difficile da evitare, come guidare su un ponte, il trattamento potrebbe semplificare la vita. Il trattamento include:

  • Terapia espositiva (che aiuta 9 persone su 10)

  • A volte, farmaci ansiolitici per il trattamento a breve termine dei sintomi

Nella terapia espositiva, un terapeuta aiuta ad acquisire gradualmente familiarità con la cosa che si teme. Ad esempio, se si ha paura dei cani:

  • È possibile iniziare semplicemente a guardare foto di cani

  • Il terapeuta aiuta a restare calmi e a mantenere una respirazione lenta finché ci si sente a proprio agio guardando le foto

  • Quindi, si potrà guardare un cane vero in un’altra stanza

  • Gradualmente, si procederà al trovarsi nella stessa stanza con un cane

  • Quindi, si verrà condotti a toccare il cane

Di solito, la terapia espositiva richiede solo poche sessioni per funzionare.

I farmaci non fanno scomparire le fobie. Tuttavia, i farmaci ansiolitici possono aiutare quando non è possibile evitare qualcosa di cui si ha paura. Ad esempio, il medico può prescrivere dei farmaci prima di un viaggio in aereo.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Disturbo ossessivo-compulsivo
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è caratterizzato da ossessioni o compulsioni. Le ossessioni sono pensieri problematici, impulsi o immagini che occupano eccessivamente la mente. Le compulsioni (rituali) sono atti reali o mentali che le persone si sentono costrette a eseguire ripetutamente per ridurre l’ansia. Quale delle seguenti è la fascia di età durante la quale compare tipicamente per la prima volta il DOC?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE