Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Attacchi di panico e disturbo da panico

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa apr 2019| Ultima modifica dei contenuti apr 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è un attacco di panico?

Un attacco di panico si ha quando all’improvviso si diventa molto spaventati e ansiosi. Inoltre, è possibile avvertire dolore toracico e soffocamento e avere nausea, capogiri e respiro affannoso. Un attacco di panico va via dopo 10 o 15 minuti.

  • Gli attacchi di panico possono essere scatenati da qualcosa che fa paura, come vedere un serpente, oppure possono insorgere spontaneamente

  • Durante un attacco di panico, è possibile pensare di avere un problema medico grave, come un attacco cardiaco o un ictus.

  • Sebbene gli attacchi di panico siano fastidiosi e spaventosi, non sono pericolosi

  • Gli attacchi di panico sono comuni: ogni anno, circa 1 adulto su 10 ha un attacco di panico

Cos’è un disturbo da panico?

Un disturbo da panico indica quando si continuano ad avere attacchi di panico e inoltre:

  • Ci si preoccupa molto di avere altri attacchi

  • Si teme di impazzire o di perdere il controllo

  • Si evitano alcuni luoghi o le normali attività perché si pensa di poter avere un attacco

Qual è la causa degli attacchi di panico?

Gli attacchi di panico possono essere scatenati da qualcosa di cui si ha paura. Ad esempio, se si ha paura dei serpenti, è possibile avere un attacco di panico nel vedere un serpente. Tuttavia, a volte gli attacchi di panico insorgono senza un motivo evidente. Inoltre, i medici non sono certi del perché alcune persone abbiano attacchi di panico quando avviene qualcosa di spaventoso e altre no.

Quali sono i sintomi di un attacco di panico?

Sebbene gli attacchi di panico siano fastidiosi e spaventosi, non sono pericolosi. I sintomi insorgono rapidamente e scompaiono entro 10 o 15 minuti.

I sintomi principali sono:

  • Intensa paura e disagio improvvisi

Inoltre, si avranno almeno 4 di questi sintomi:

  • Dolore o malessere a livello toracico

  • Sensazione di soffocamento

  • Capogiro o svenimento

  • Nausea, mal di stomaco, o diarrea

  • Intorpidimento o formicolio delle labbra e delle dita

  • Sensazione di battito cardiaco intenso o accelerato

  • Sensazione di respiro affannoso o di soffocamento

  • sudorazione

  • Tremore o fascicolazione

  • Paura di morire

  • Paura di impazzire o di perdere il controllo

  • Sensazione che le cose che si hanno intorno non siano reali

Come vengono diagnosticati gli attacchi di panico?

Il medico verificherà la presenza di una causa fisica dei sintomi. Ad esempio, in caso di dolore toracico, il medico verificherà la presenza di un attacco cardiaco. Se i sintomi non hanno una causa fisica, il medico sospetterà un attacco di panico.

Come vengono trattati gli attacchi di panico o il disturbo da panico?

Alcune persone migliorano senza trattamento. Per altre, gli attacchi di panico vanno e vengono nel corso degli anni. Il trattamento degli attacchi di panico e del disturbo da panico può includere:

  • Terapia, come la terapia espositiva, la terapia cognitivo-comportamentale, o la psicoterapia di supporto

  • Farmaci antidepressivi

  • Farmaci ansiolitici

La terapia espositiva aiuta a ridurre la paura attraverso:

  • L’esposizione graduale e ripetuta a qualsiasi cosa scateni gli attacchi fino a sentirvisi a proprio agio

  • Se si teme di svenire, aiutare a praticare la sensazione di svenimento causata dal respirare rapidamente, in modo da sapere che non si sverrà davvero durante un attacco di panico

La terapia cognitivo-comportamentale insegna:

  • A non evitare le situazioni che causano attacchi di panico

  • A riconoscere quando le paure non sono realistiche

  • A rispondere con una respirazione controllata e rallentata o altre tecniche di rilassamento

La psicoterapia di supporto prevede educazione e consulenza per offrire:

  • Informazioni generali sul disturbo e il suo trattamento

  • Speranze realistiche di miglioramento

  • Supporto attraverso un rapporto di fiducia con il medico

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE