Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Mancanza di sonno dovuta al ricovero in ospedale

Di

Oren Traub

, MD, PhD, Pacific Medical Centers

Ultima revisione/verifica completa mar 2018| Ultima modifica dei contenuti mar 2018
per accedere alla Versione per i professionisti

Dormire in ospedale può essere difficile per molti motivi, quali:

  • un letto scomodo

  • la malattia stessa

  • stress emotivo ed ansia relativa alla malattia

  • dolore post-chirurgico o dovuto ad altre condizioni

  • rumori dell’ospedale (quali allarmi acustici, conversazioni fra i membri del personale nei corridoi, spostamento di apparecchiature o un compagno di camera che russa)

  • interruzioni durante la notte per misurazioni dei parametri vitali (quali temperatura e pressione sanguigna), prelievi di sangue, cambio delle linee endovenose (EV) o somministrazione di farmaci

Di conseguenza, molte persone vengono dimesse dall’ospedale più stanche di quanto non fossero al loro ingresso.

Prevenzione

È opportuno comunicare al medico o all’infermiere che si hanno problemi di sonno.

Le soluzioni possono comprendere:

  • modifica degli allarmi acustici delle apparecchiature

  • trasferimento in un’altra stanza se un compagno di stanza russa

  • somministrazione di farmaci per controllare il dolore, favorire il sonno o alleviare l’ansia

  • uso di tappi per le orecchie

Se il paziente sta migliorando, può chiedere al medico se è ancora necessario svegliarlo durante la notte per misurare i parametri vitali.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Coenzima Q10
L’assunzione dell’integratore coenzima Q10 (ubichinone) può aiutare a proteggere il cuore dagli effetti tossici di quale dei seguenti farmaci?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE