honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Toracoscopia e chirurgia toracoscopica video-assistita

Di

Rebecca Dezube

, MD, MHS, Johns Hopkins University

Ultima modifica dei contenuti giu 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La toracoscopia è una procedura in cui viene introdotto un endoscopio per visualizzare la cavità pleurica. La toracoscopia può essere impiegata per la sola visualizzazione (pleuroscopia) o per le procedure chirurgiche.

Quando si parla di toracoscopia chirurgica ci si riferisce in genere alla chirurgia toracoscopica video-assistita.

La pleuroscopia può essere eseguita con il paziente in sedazione parziale in un'apposita sala endoscopica, mentre la chirurgia toracoscopica video-assistita richiede un'anestesia generale e viene di solito eseguita in sala operatoria. Entrambe le procedure inducono uno pneumotorace per creare un campo visivo chiaro.

Indicazioni

La toracoscopia è usata per

  • Valutare i versamenti pleurici e le diverse lesioni pleuriche e polmonari quando i test meno invasivi non sono stati conclusivi

  • Pleurodesi nei pazienti con versamenti maligni ricorrenti

  • Rompere le cavitazioni nei pazienti con empiema

L'accuratezza diagnostica per le patologie neoplastiche e per la malattia tubercolare della pleura è pari al 95%.

Le indicazioni comuni per la chirurgia toracoscopica video-assistita comprendono

  • Correzione dello pneumotorace spontaneo primitivo

  • Bullectomia e chirurgia per la riduzione del volume polmonare nell'enfisema

  • Resezione a cuneo

  • Biopsia del parenchima polmonare

  • Lobectomia e pneumonectomia (in alcuni centri)

Le indicazioni meno frequenti per la sindrome vascolare addominale sono le seguenti

  • Escissione di masse mediastiniche benigne

  • Biopsia e stadiazione del cancro esofageo

  • Simpatectomia per iperidrosi grave o causalgia

  • Riparazione delle lesioni traumatiche a carico del polmone, della pleura o del diaframma.

Controindicazioni

Le controindicazioni alla toracoscopia sono le stesse della toracentesi.

Una controindicazione assoluta è

  • Obliterazione di tipo adesivo dello spazio pleurico

La biopsia ha come controindicazioni relative le neoplasie riccamente vascolarizzate, l'ipertensione polmonare grave e grave patologia bollosa del polmone.

Procedura

Sebbene alcuni pneumologi eseguano la pleuroscopia, la chirurgia toracoscopica video-assistita viene effettuata da specialisti in chirurgia toracica. Entrambe le procedure sono simili all'inserimento del tubo toracico. Un mandrino inserito in uno spazio intercostale attraverso un'incisione cutanea, attraverso il quale viene inserito un toracoscopio. Ulteriori incisioni consentono l'uso della videocamera e di strumenti accessori.

Dopo la toracoscopia, è di solito necessario applicare un drenaggio toracico per 1-2 giorni.

Complicanze

Le complicanze della toracoscopia sono simili a quelle della toracentesi e comprendono

  • Febbre post-intervento (16%)

  • Lesioni pleuriche che causano fuoriuscita d'aria (2%) e/o enfisema sottocutaneo (2%)

Le complicanze gravi ma rare comprendono

  • Emorragia

  • Perforazione del polmone

  • Embolia gassosa

I pazienti sono anche a rischio di complicanze derivanti dall'anestesia generale.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE